FANDOM


"Lui è il nostro 'te'" è il decimo episodio della Quinta stagione di Lost, il novantaseiesimo dell’intera serie. I membri del progetto DHARMA tentano di scoprire l'identità di Sayid Jarrah, mentre Sawyer cerca di assicurare che il suo segreto rimanga in salvo.

TramaModifica

FlashbackModifica

Tikrit, IraqModifica

Sayidbimbo

Il giovane Sayid riceve le congratulazioni dal padre

Un uomo trascina il figlio, Omer, fuori da casa per fargli uccidere una gallina affermando che è ora di dimostrare di essere un vero uomo. Omer esita: il padre, facendo valere la sua autorità, gli dice che rimarrà fuori casa fino a quando la gallina sarà morta. Poi l’uomo consegna una mannaia ad Omer e rientra in casa. Un altro bambino giunge in aiuto del fratello e senza esitare entra nel pollaio, spezza il collo alla gallina e la consegna ad Omer. In quel momento l’uomo esce di nuovo di casa e scopre che la gallina è morta: quando si congratula con Omer questi ribatte che non è stato lui ad uccidere la gallina. L’uomo, pensiero, dice che è lieto di sapere che almeno uno dei suo figli diventerà un vero uomo e si congratula con il bambino più piccolo, Sayid.

Mosca, RussiaModifica

5x10 ShootingInRussia

Sayid spara ad un complice disarmato di Widmore

Un uomo, Andropov, corre dentro al suo appartamento, a Mosca, e si chiude frettolosamente la porta alle spalle. Poi corre in un’altra stanza, chiude la porta a chiave, apre un armadio ed inserisce il codice di una cassaforte. Quando Sayid entra nella stanza, armato di pistola, l’uomo, terrorizzato, afferra una manciata di banconote e la offre a Sayid in cambio della sua vita. Sayid preme il grilletto tre volte e l’uomo muore. Sayid lascia l'edificio: sulla porta è visibile un’insegna in cirillico che recita la scritta Oldham Pharmaceutical. Sayid cammina con passo veloce lungo una strada con la Cattedrale di San Basilio sullo sfondo. Poco dopo l’uomo fa una svolta ed oltrepassa una doppia cancellata: lì incontra Ben e gli dice di aver appena ucciso Andropov. Ben, soddisfatto, lo informa che si trattava dell'ultimo degli uomini di Widmore: ora i suoi amici non sono più in pericolo ed è finalmente tempo che lui possa vivere liberamente la sua vita. Dette queste parole Ben si allontana. Sayid resta invece fermo di si trova, sorpreso dallo scoprire di avere finito il suo lavoro.

Santo Domingo, Repubblica DominicanaModifica

Ben visits Sayid

Ben visita Sayid a Santo Domingo

Alcuni mesi dopo Sayid sta dando una mano alla costruzione di una scuola, costruzione voluta da un'opera di carità per un'associazione chiamata Build Our World. Ben appare alle spalle di Sayid e lo informa che Locke è morto, è stato assassinato. Ad ucciderlo probabilmente sono stati gli uomini di Widmore per vendicarsi delle uccisioni portate a termine da lui e Sayid. Ben avverte Sayid del pericolo che sta correndo: altre persone potrebbero facilmente trovarlo come lui stesso ha fatto. L’uomo aggiunge inoltre che da circa una settimana un uomo si trova fuori dall'Istituto di Igiene Mentale Santa Rosa a sorvegliare Hurley. Sayid afferma di aver capito che il vero scopo della visita di Ben è perché vuole che lui uccida quell'uomo. Ben ribatte che Sayid ha la capacità di compiere azioni che altri uomini non riescono a compiere. Quando Sayid ribatte che a lui non piace uccidere Ben risponde che uccidere sia una parte della sua natura e che lui non può opporvisi. Poi Ben si allontana e lascia Sayid solo.

Los Angeles, Stati UnitiModifica

Baring

Ilana, in un pub, si siede vicino a Sayid

Sul molo di Long Beach Marina Sayid osserva incredulo Ben affermare che una persona a Los Angeles è in grado di riportare tutti loro sull’Isola. Kate si allontana in auto e Sayid dice a Ben di non cercarlo e che lui farà di tutto perché le loro strade non si incrocino di nuovo. Poco dopo Sayid è in un bar a bere whisky MacCutcheon. Ilana, di fianco a lui, gli chiede come mai si disposto a spendere così tanti soldi per un whisky. Di fronte all’imbarazzo di Sayid la donna gli spiega che a lei piacciono gli uomini tristi e che lui sembra particolarmente triste quella sera. Avvicinandosi a Sayid la donna gli chiede perché lui sia triste. Sayid le spiega che vuole lasciare il suo mestiere, la cosa che più gli è consona, e cominciare una nuova vita. Ilana commenta che forse ha capito perché Sayid è triste: quando uno è davvero bravo a fare qualcosa, infatti, troverà sempre qualcuno che non vuole che lui cambi quello che sta facendo. Sayid, incuriosito, le offre un bicchiere di whisky.

Sayid e Ilana entrano nella stanza di un albergo baciandosi appassionatamente. I due si buttano sul letto e continuano le loro effusioni finché Sayid comincia a togliere uno stivale di Ilana: in quell’istante la donna reagisce e lo colpisce al volto con un calcio. Poi estrae una pistola e la punta contro Sayid. L’uomo, interdetto, le chiede chi lei sia. La donna ammette di essere una professionista e di essere stata assunta dalla famiglia di Peter Avellino, l’uomo che Sayid uccise un anno fa su richiesta di Ben. La famiglia Avellino le ha ordinato di condurre Sayid a Guam.

Il giorno seguente Ilana scorta Sayid all'aeroporto. Sayid nota immediatamente che anche Kate, Hurley e Jack sono in attesa del suo stesso volo, l’Ajira Airways Volo 316 diretto a Guam. Sayid, preoccupato, chiede ad Ilana se sia possibile cambiare volo perché lui è molto superstizioso ma la donna ribatte che gli comprerà una zampa di coniglio: quello è il volo che loro prenderanno. Poco dopo, sull'aereo, Sayid nota anche Sun, pochi sedili dietro al suo, e Ben Linus salire a bordo. L’uomo chiede ad Ilana se lei stia lavorando per Ben Linus: la donna nega risolutamente. Sayid spiega che quell’uomo è solo un bugiardo, un manipolatore ed un mostro che ha lasciato uccidere sua figlia per salvarsi la vita. Quando Ilana chiede a Sayid perché lui pensi che lei possa lavorare per un uomo del genere Sayid ribatte che in passato lui l’ha fatto.

Sull'IsolaModifica

1977 Modifica

5x10 VisitFromHoraceAndStuart

Horace e Radzinsky interrogano Sayid

Sayid si trova nella cella sotterrano nel Villaggio degli Altri. Il giovane Ben gli porta un sandwich ed un libro da leggere: si tratta di un romanzo di Carlos Castaneda dal titolo "Una realtà separata". Sayid accetta i due doni ma resta in silenzio. Ben chiede a Sayid se sia stato inviato da Richard. Sayid lo guarda incuriosito e fissa la telecamera nella cella. Ben ribatte che la telecamera non registra le voci e gli spiega che, quattro anni prima, lui aveva incontrato Richard e gli aveva detto che voleva diventare uno degli Altri. Richard gli aveva risposto di aspettare: Ben afferma di aver aspettato e, se anche Sayid saprà fare lo stesso, forse lui potrà aiutarlo.

Più tardi Horace Goodspeed e Radzinsky entrano nella cella di Sayid: Horace ha in mano una cesoia. Quando l’uomo chiede a Sayid di mostrargli le mani questi, timoroso, ubbidisce. Horace taglia le manette che imprigionavano i polsi di Sayid e l’uomo, sorpreso, lo ringrazia. Horace chiede a Sayid chi sia e perché si trovasse nella foresta con le mani ammanettate: se ha avuto dei problemi con la sua gente lui potrebbe aiutarlo ma se invece si tratta di una spia dovrà prendere dei provvedimenti. Sayid non risponde. Horace, pensieroso, dice a Sayid che gli darà un’ora di tempo per decidere se parlargli o no: se non vorrà farlo lui sarà costretto a portare la cosa al livello successivo. Detto questo Horace e Radzinsky chiudono la cella e si allontanano. Nella sua casa, Sawyer, allontana dal fuoco una padella piena di pancetta. Notando che Juliet sembra essere sovrappensiero l’uomo le si avvicina e nota che la donna sta guardando fuori dalla finestra. Jack e Kate stanno andando a lavoro assieme. Juliet chiede a Sawyer se ora tutto quello che hanno costruito in quei tre anni finirà. Saywer le ribatte che non cambierà nulla ma la donna gli chiede che cosa succederà se Satid parlerà In quel momento Horace bussa alla porta. Sawyer va ad aprire e l’uomo gli spiega che il prigioniero non ne vuole sapere di parlare: se non cambierà idea sarà costretto a portarlo da Oldham. Sawyer, spaventato, dice che parlerà da solo al prigioniero e lo convincerà a parlare.

Poco dopo Sawyer raggiunge Sayid nella sua cella e dice a Phil di andare a pranzo. Quando l’uomo si è allontanato i due si salutano: Sayid chiede a Sawyer come faccia a vivere con Ben, bambino, nel villaggio. Sawyer gli spiega che ha dovuto farselo andare bene. Poi Sawyer entra nella cella e dà una testata a Sayid. Quando l’uomo si rialza afferra Sawyer per il bavero della tuta e gli chiede perché lo abbia fatto. Sawyer gli spiega che dovrà dimostrare ai suoi uomini che Sayid si è ribellato prima di fornire una confessione: l’uomo spiega che Sayid dovrà dire di aver disertato dagli Altri. In quel modo forse lui riuscirà ad introdurlo all’interno della DHARMA. Sayid rifiuta però l’aiuto dell’amico e ribatte che preferisce cavarsela da solo.

Nella mensa del villaggio, intanto, Hurley offre dei waffles a Jack e Kate, in pausa pranzo. I tre chiacchierano un po’ e Kate chiede a Jack cosa gli abbia detto Sawyer la sera prima in merito a Sayid. Jack spiega che l’uomo gli ha detto di tenersi fuori perché lui sa come gestire quella faccenda. Kate commenta che proverà a chiedere a Juliet. Hurley spiega che la donna non dirà nulla di diverso da Sawyer visto che loro due stanno insieme. Kate, sorpresa, appare molto sorpresa dalla notizia. Hurley, imbarazzato, si allontana. Kate chiede a Jack se lui sapesse la cosa e l’uomo risponde affermativamente. Nel frattempo Roger entra nella stanza dove si trova la cella di Sayid e comincia a lavare per terra. Ben entra con un vassoio ed un sandwich e si paralizza quando vede il padre. L’uomo, arrabbiato, gli chiede cosa stia facendo in quel posto. Ben dice al padre di avergli preparato un sandwich ma l’uomo non ci crede, afferra Ben per un braccio e, sbattendolo contro la cella, riesce a fargli confessare di aver preparato il sandwich per il prigioniero. Roger dice a Ben, quest'ultimo in lacrime, di andare a casa e di non scendere mai più in quel luogo. Poi butta il vassoio in un angolo e segue il figlio. Sayid, esterrefatto, osserva la scena senza dire una parola.

5x10-oldham-tortures-sayid

Sayid, drogato, rivela informazioni sulle stazioni DHARMA

Poco dopo Sawyer entra nella cella di Sayid accompagnato da molti uomini armati. L’uomo si avvicina a Sayid e sottovoce gli chiede se non abbia cambiato idea sulla sua confessione: Sayid resta in silenzio. Sawyer, pur a malincuore, colpisce Sayid con una scarica elettrica e l’uomo cade a terra paralizzato. Gli uomini entrano nella cella, sollevano Sayid e lo trasportano fuori di peso. Poco dopo Sayid viene trasportato nella foresta: in una radura l’uomo vede una tenda. Un uomo, Oldham, esce dalla tenda ed appare subito come un membro della DHARMA esperto nell'estorcere informazioni. Quando Sayid chiede a Sawyer chi sia quell’uomo Sawyer, sottovoce, gli risponde che quell’uomo fa lo stesso mestiere che faceva lui. Oldham mette delle gocce su uno zuccherino e lo porge a Sayid. Quando l’uomo rifiuta di aprire la bocca Oldham dice agli altri di legare Sayid a della catene legate ad un albero. Quando Sayid è ormai prigioniero Phil gli apre la bocca e Oldham lo costringe a deglutire lo zuccherino. Quando Sayid si sporge avanti come per aggredire Oldham questi ribatte che, per quando lui si opponga, alla fine non potrà fare altro che dir loro la verità.

Qualche minuto dopo, quando il siero ha fatto effetto e Sayid versa in uno stato confusionale, Oldham si avvicina per interrogarlo. L’uomo chiede a Sayid come si chiami e da dove venga: Sayid si presenta con nome e cognome e dice di non essere uno degli Ostili ma di essere arrivato sull’Isola con un volo aereo. Di fronte alla perplessità degli uomini Sayid aggiunge di essere già stato sull’Isola per circa cento giorni tre anni prima. L’uomo spiega poi di conoscere alcune delle stazioni DHARMA fra cui la Fiamma, la Perla e la stazione del Cigno. Quest’ultima rivelazione rende Radzinsky furioso: l’uomo chiede ai compagni come Sayid conosca che la Stazione che stanno ancora costruendo si chiamerà Cigno. Sayid spiega che tutti i membri della DHARMA moriranno e questo lui lo sa perché viene dal futuro. A questo punto Oldham confida agli altri uomini di aver probabilmente sbagliato le dosi del siero della verità e, con grande sollievo di Sawyer, tutto il racconto di Sayid viene messo in dubbio.

5x10-kate-juliet-relationship

Kate e Juliet discutono le loro problematiche relazioni

Più tardi, al villaggio, Juliet sta spiegando a Kate che si dovrà occupare della riparazione dei mezzi della DHARMA. La ragazza ammette di non saper nulla sui motori. Juliet le chiede se Jack le abbia detto di lei e Sawyer: quando Kate assentisce Juliet le dice di essere sollevata della notizia perché se glielo avesse dovuto dire lei stessa sarebbe sembrato un avvertimento di stare alla larga. In quel momento un furgoncino DHARMA arriva nella rimessa e Sawyer, Horace e Radzinsky conducono Sayid nuovamente in cella. Juliet e Sawyer si scambiano uno sguardo muto.

5x10-dharma-vote-for-yes

Pur contro la volontà di Sawyer i membri della DHARMA votano per l'esecuzione di Sayid

Quella sera i membri più importanti della DHARMA Initiative si trovano per decidere la sorte di Sayid. votano per giustiziare Sayid. Radzinsky propone di uccidere Sayid, che è diventato troppo pericoloso e sa ormai troppe cose, mentre Sawyer propone di lasciarlo vivere: lui lo interrogherà di nuovo e lo farà parlare. Radzinsky incalza con la sua proposta affermando che, in caso contrario, lui contatterà Ann Arbor e saranno poi loro a decidere il da farsi. Amy prende allora la parola, tenendo in braccio il neonato Ethan, e spiega ai suoi compagni ed al marito come sia difficile per lei dormire sonni tranquilli mentre un uomo così pericoloso e di cui non si sa nulla vive assieme a loro. Horace decide di fare una votazione per decidere sulla salvezza o sulla condanna di Sayid. Tutti eccetto Sawyer votano per condannare Sayid. Quando Horace dice a Sawyer che gli piacerebbe ottenere l’unanimità su quella decisione Sawyer, per non mettersi in una luce sospetta, alza a sua volta la mano per condannare Sayid.

Firecar

Un furgoncino in fiamme si schianta contro una casa nel Villaggio DHARMA

Sawyer raggiunge Sayid nella sua cella e gli dice di dargli un pugno e di fuggire: questa l’unica possibilità di fuggire visto che il suo destino è stato segnato. Sayid afferma tranquillamente di stare bene dove si trova e di aver finalmente capito di essere tornato sull’Isola per un motivo ben preciso. Quando Sawyer gli fa notare che da morto non potrà fare nulla Sayid resta in silenzio. Incredulo Sawyer chiude la cella di Sayid ed esce all’esterno. L’uomo raggiunge la casa di Kate e bussa alla porta. La ragazza va ad aprire e, sorpresa, saluta l’amico. Sawyer chiede a Kate perché tutti loro siano tornati sull’Isola perché Sayid non gli ha voluto spiegare il motivo del loro ritorno ma sembra che voglia tenerlo segreto. Perplessa, la ragazza gli dice che se vuole gli spiegherà il motivo per cui è tornata a lei. Prima che possa parlare, però, un furgoncino DHARMA in fiamme attraversa tutto il villaggio e si schianta contro una casa.

5x10 ByeByeBen

Il giovane Ben viene colpito da Sayid

Sawyer e Kate, terrorizzati, cominciano a darsi da fare per spegnere l’incendio e salvare le persone all’interno della casa. Jack e Juliet raggiungono gli amici ed in breve tempo tutto il villaggio è radunato intorno alla casa e sta tentando di domare le fiamme. Phil abbandona la prigione ed esce per dare una mano. Appena uscito una figura incappucciata, striscia dentro la prigione e raggiunge la cella di Sayid: si tratta del giovane Ben. Sayid chiede al ragazzo perché abbia gli occhiali rotti: Ben risponde che suo padre l’ha picchiato per avergli portato il sandwich. Ben propone a Sayid di liberarlo a patto che lui lo conduca dagli Ostili: lui odia quel posto e vuole andarsene al più presto. Sayid, sorridendo, promette ed afferma di essere tornato proprio per quel motivo.

Ben apre la porta della cella di Sayid e poco dopo i due stanno correndo nella foresta. Mentre i due attraversano una strada un furgoncino DHARMA che stava passando in quel momento li scorge ed un uomo scende per controllare chi fossero le due ombre: si tratta di Jin. Sayid esce allo scoperto e spiega a Jin che Sawyer gli ha permesso di fuggire. Jin si rilassa e dice a Sayid che ora chiederà conferma a LaFleur: ma nel momento in cui chiama Sawyer con il wlakie-talkie Sayid lo scaglia a terra e lo colpisce in testa privandolo di sensi. Mentre Ben esce dagli alberi, sorpreso, Sayid prende la pistola di Jin. Il ragazzino, entusiasta, chiede a Sayid dove abbia imparato quella mossa e lo avverte che devono sbrigarsi ed andarsene prima che LaFleur li raggiunga. Sayid, a testa, china dice a Ben che aveva ragione, che lui è soltanto un assassino. Poi, dopo una breve riflessione, solleva la pistola e spara a Ben in pieno petto. Il ragazzino cade a terra. Sayid, in lacrime, scavalca il corpo e scompare di corsa nella foresta.

CuriositàModifica

Generale Modifica

  • Una grande mappa delle baracche può essere vista sul muro della sala di sicurezza.
  • Quando Sayid esce dall'edificio a Mosca, la scritta in cirillico al contrario "Олдхэм Фармасьютикалс", è "Oldham Pharmaceuticals".
  • Un poster dei Geronimo Jackson può essere visto nel muro della caffetteria. Rappresenta Alice nel paese delle meraviglie, il Coniglio Bianco ed il Brucaliffo.
  • Presso la tenda di Oldham sono visibili delle bandiere di preghiera tibetane. Ogni colore di queste bandiere rappresenta un elemento (cielo, aria, fuoco, acqua, terra) ed i colori sono disposti in schemi fissi prestabiliti. I Tibetani credono che le preghiere ed i mantra vengano soffiati in giro dal vento per propagare nello spazio circostante buona volontà e compassione. Le bandiere di preghiera, quindi, porterebbero benefici a chiunque.
  • Sul grammofono di Oldham si legge il marchio Victor.
  • L'insegna del luogo di costruzione a Santo Domingo dice: Otro Proyecto de 'Construyendo Nuestro Mundo' para servicio a la comunidad che viene tradotto in Un altro progetto 'Costruisci il Nostro Mondo' per il servizio della comunità.
  • Questa è la seconda volta che vediamo ridere Sayid, benché fosse sotto gli effetti della medicina di Oldham. La prima è stata nell'episodio "Pilota, seconda parte", quando sente il segnale radio della Rousseau.

Note di produzione Modifica

  • Daniel, Desmond, Locke e Miles non appaiono in questo episodio.
  • Greg Yaitanes ritorna a dirigere questo episodio, dal primo che era "Speciale".
  • Sebbene Achilles Gacis sia accreditato nell'episodio come uomo nella macchina, non appare in questo episodio.
  • Molly McGivern appare in questo episodio nel ruolo di Rosie, ma non viene inserita nei crediti.
  • L'episodio vede un giovane Sayid in un flashback ed un giovane Ben sull'isola. Questa è la prima volta nella serie che due personaggi principali appaiono come bambini in un episodio.
  • Sun appare solo in filmati di repertorio. Tuttavia, alcune riprese di repertorio sembrano non essere state utilizzate dagli episodi "Questo posto è la morte" e "316".

Errori Modifica

  • Dopo che Ben è stato colpito da Sayid, il suo corpo cambia posizione durante tutta la sequenza.
  • In questo episodio, al porticciolo, Sayid dice a Ben, "Se ti rivedrò di nuovo, sarà estremamente spiacevole per entrambi. Mentre nella puntata "Questo posto è la morte" Sayid riferendosi a Jack e Ben "Se vi rivedrò di nuovo, sarà estremamente spiacevole per tutti noi". Allo stesso modo Kate urla ai due "Questa è una follia. Voi siete tutti pazzi!" con una chiara pausa tra le due esclamazioni, mentre nell'episodio "Questo posto è la morte" dice "Questa è una follia, voi siete pazzi!" senza pausa tra le due frasi.
  • Il padre di Sayid ha un chiaro accento egiziano, non iracheno.
  • Il pollo che viene ucciso da Sayid è ben pasciuto quando è stato catturato, mentre è magro e malnutrito dopo essere stato ucciso.
  • Nella scena a Mosca Sayid passa accanto all'auto di Ben, parcheggiata a lato della strada. Oltrepassata la cancellata l'auto è parcheggiata dietro a Ben, che è in piedi di fronte a questa.
    • La targa dell'auto di Ben riporta una regione inesistente in Russia (la 158) ed i numeri sulla targa sono piatti, mentre in Russia i numeri delle targhe sono in rilievo.
    • Sempre a Mosca, quando Sayid entra nella stanza per assassinare l'uomo, la scena si allarga e si notano alte finestre dalle quali entra la luce del sole. Mentre quando esce dall'edificio sembra invece essere notte. Probabilmente non è un errore, ma semplicemente Sayid che esce da un edificio più tardi quella sera.
  • Sulla destra della cancellata si vede un segnale di STOP ("СТОП") con la scritta in nero su fondo bianco, che viene utilizzata per segnalare il punto di arresto prima di un semaforo, ma non si vedono semafori nelle vicinanze.
  • Nessun parcheggio per auto con quella visuale è presente sulla Piazza Rossa.
  • La piramide alimentare mostrata sul muro della caffetteria non è stata inventata prima del 1992.
  • Quando Sayid vede Hurley al bancone d'imbarco dell'aeoporto, la donna dietro il bancone non è Nalini vista nell'episodio "316".
  • Il nome della farmacia in Russia piuttosto che Oldham Pharmacauticals, dovrebbe essere Compagnia Farmaceutica di Oldham con diversa scritta in cirillico: Фармацевтическая Компания Олдхэма.
  • La piccola telecamera CCTV che vediamo nella cella in cui è custodito Sayid è una moderna telecamera CCD non disponibile negli anni '70.
  • Prima che Sawyer vada a trovare Sayid in cella, dietro a Phil si può vedere un Apple Lisa. Questo computer fu messo in commercio nel 1983.
  • Sawyer sembra stordire Sayid con una pistola elettrica per stordimento, un dispositivo che è stato brevettato per la prima volta nel 1987.
  • In uno dei furgoni DHARMA, è visibile un moderno lettore CD con il frontalino rimosso.

Tematiche ricorrenti Modifica


Tematiche ricorrenti in Lost
AnimaliBianco e neroIncidenti stradaliConnessioni tra i personaggiBambiniOcchiFato contro libero arbitrioBuoni e cattiviPrigioniaIsolamentoVita e morteParti del corpo mancantiSoprannomiI NumeriProblemi familiariGravidanzeGiustapposizioniPioggiaRinascitaRedenzioneRelazioniSacrificioSegretiSogniTempoTruffe e inganni
  • Sayid continua a mentire su chi sia, da dove venga, e come sia finito nelle Baracche. (Truffe e inganni)
    • Comunque, una volta drogato da Oldham, dice la verità a proposito del volo Ajira 316 e del volo Oceanic 815, ma non gli credono. (Ironia)
  • Il poster di Geronimo Jackson alle Baracche presenta la data del 15 agosto (l'8° mese), il numero 16 è scritto su un fungo e l'ora 23. (Numeri)
  • Sayid dice che è stato ammanettato perché è un uomo cattivo. (Buoni e cattivi)
  • Kate scopre che Juliet è con Sawyer, e le due si riconciliano. (Relazioni) (Rivalità)
  • I membri del progetto DHARMA votano l'esecuzione di Sayid. (Vita e morte)
  • Ben confessa a Sayid di aver incontrato per la prima volta Richard 4 anni prima. (Numeri)
  • La targa dell'auto di fronte alla quale è in piedi Ben è "E 608 PC|158." (Numeri)
  • Il padre di Ben è un uomo violento. (Problemi familiari)
  • Sawyer dà a Sayid l'opportunità di fuggire, ed è disposto a ricevere un pugno per rafforzare questa bugia. (Sacrificio) (Truffe e inganni)
  • Juliet spiega a Kate come riparare un motore a 4 cilindri contrapposti. (Numeri)
  • Sawyer trasmette via radio che c'è un incendio nell'Edificio 15, dopo che il furgoncino in fiamme della DHARMA ci piomba dentro. (Numeri)
  • Sayid afferma di venire dal futuro. (Tempo)
  • Sayid uccide una gallina. (Vita e morte)  (Animali)
  • Sayid è prigioniero del progetto Dharma. (Prigionia)
  • Ben mente a Sayid sulle circostanze della morte di Locke. (Truffe e inganni)
  • Ben è gentile col prigioniero e l'aiuta ad evadere, proprio come fece sua figlia adottiva Alex. (Prigionia)
  • Quando Sayid dice di essere superstizioso, Ilana sarcasticamente si offre di comprargli una zampa di coniglio. (Animali)
  • Ben dice a Sayid che non può evitare la sua condizione di assassino e torturatore poiché questa è la sua natura. Sayid nega, affermando che uccidere non gli piace. Prima di sparare al giovane Ben Linus, comunque, lo informa che aveva ragione. (Fato contro libero arbitrio)
  • Sayid spara al giovane Benjamin Linus per prevenire il futuro. (Fato contro libero arbitrio)  (Tempo)
  • Ilana finge di voler fare sesso con Sayid, poi lo ammanetta e cerca di portarlo a Guam per aver ucciso un uomo. (Truffe e inganni) (Prigionia)
  • Il numero 8 può essere visto dall'auto dove si trova Ben, quando Sayid lo sta cercando nel parco. (Numeri)
  • Sayid dice che la stazione Cigno è stato costruito per studiare l'elettromagnetismo. (Elettromagnetismo)
  • Ben dice a Sayid che Locke è stato assassinato come retribuzione per il lavoro che stanno facendo. (Truffe e inganni) (Vendetta)

Riferimenti culturali Modifica

  • Una realtà separata: Ben dona a Sayid questo libro di Carlos Castaneda del 1971. Presumibilmente tratto da una storia vera, questo romanzo tratta dell'esperienza di un uomo a contatto con uno stregone auto-proclamato. L'autenticità del libro, insieme al resto dell'edizioni di Castaneda, è stato un elemento di controversia dal momento stesso in cui è stato pubblicato. Parte della storia riguarda gli effetti di piante, od i funghi, che causano alterazioni mentali che aiuterebbero la gente a vedere. Nel libro Don Juan parla di alleati che possono apparire in qualsiasi forma e di uno in particolare che chiama piccolo fumo.
  • I Can't Give You Anything But Love, Baby: Oldham mette un disco sul suo grammofono piazzato di fronte al suo teepee . Questo vinile è una canzone famosa pubblicata nel 1928. La musica fu scritta da Jimmy McHugh, il testo da Dorothy Fields. A quanto dice il sito web Jazz Standards, la canzone fu originariamente intitolata "I Can't Give You Anything But Love, Lindy" in onore a Charles Lindbergh per la rivista teatrale di Broadway Harry Delmar's Revels (1927) ma fu cancellata dallo spettacolo.
  • Il Silenzio degli Innocenti: Sayid attende con le mani incrociate appoggiate alle sbarre, guardando dritto davanti a sé quando il giovane Benjamin Linus entra nella stanza di contenimento. Questa scena è un omaggio alla scena di introduzione del personaggio principale di questo film del 1991 di Jonathan Demme. Hannibal Lecter è imprigionato dietro spessi pannelli di vetro e muri in pietra senza finestre mentre attende l'arrivo della sua nemesi Clarice Starling.
  • Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie: Il poster dei Geronimo Jackson sul muro della caffetteria presenta Alice, il coniglio bianco ed il brucaliffo su un fungo.
  • Buddhismo tibetano: una bandiera di preghiera può essere vista al campo di Oldham. Su tale bandiera, ogni colore rappresenta un elemento diverso (cielo, aria, fuoco, acqua, terra) e quei colori sono disposti in modelli molto specifici. I tibetani credono che le preghiere ed i mantra saranno sospinti dal vento per diffondere la buona volontà e la compassione in tutto lo spazio che pervade. Pertanto si pensa che le bandiere di preghiera portino beneficio a tutti.

Tecniche di narrazione Modifica

  • A partire da questo episodio, la serie ritorna alla sua formula standard di flashback/storia principale per la prima volta dalla stagione 4. Gli episodi precedenti della stagione 5 avevano presentato piccoli flashback istituzionali nei primi minuti, rotti dalla narrativa tradizionale, od in alcuni casi in non del tutto dei flashback.
  • Questo è il primo di una serie di cinque episodi per presentare flashback ad eventi che, cronologicamente, non sono ancora accaduti (sebbene siano già accaduti nella linea temporale personale del personaggio), e l'unico episodio della serie nel suo insieme a presentare entrambi i flashback agli eventi accaduti cronologicamente (flashback dell'infanzia di Sayid) ed agli eventi che devono ancora accadere (i flashback post-salvataggio di Sayid). Gli altri episodi per i flashback di eventi che devono ancora accadere sono "Quel che è stato è stato", "Il padre che non c'era", "Costanti e variabili" e "L'incidente, prima e seconda parte".
  • Sayid uccide Andropov in un edificio con una rappresentazione discutibile delle parole Oldham Pharmaceuticals in russo all'esterno di Mosca. Sull'Isola, Oldham costringe Sayid a mangiare una zolletta di zucchero con delle droghe, così gli dirà la verità.
  • Ben sostiene che Sayid sia un assassino e Sayid alla fine spara a Ben dopo aver meditato sulle sue precedenti dichiarazioni.
  • Dopo l'omicidio di Andropov, Ben dice a Sayid che ora è libero. Subito dopo vediamo Sayid nel 1977 dietro le sbarre.
  • Sayid racconta la verità a Oldham circa quello che sa dell'Isola, non venendo creduto.
  • Roger dovrà pulire il panino con insalata di pollo che ha gettato a terra.
  • Sayid sarebbe stato probabilmente considerato delirante non avesse menzionato nome e compiti della stazione Cigno, quando era ancora incompleto ed anonimo.
  • Sawyer descrive il giovane Ben come un caro figliolo.
  • Amy è preoccupata della sicurezza dei bambini della DHARMA, incluso Ben, il quale è in sostanza il responsabile della scomparsa della DHARMA.
  • Hurley venne incaricato di gestire le scorte di cibo della stazione Cigno. Ora lavora come cuoco per il progetto DHARMA.
  • Il giovane Ben offre a Sayid un panino con insalata di pollo dopo aver visto un giovane Sayid uccidere una gallina.
  • L'episodio termina con Sayid che spara ad un giovane Ben Linus, forse cambiando il futuro, lasciando il suo destino sconosciuto.

Analisi della Storia Modifica

  • Sayid uccide Andropov.
  • Sayid spara a Ben.
  • I tentativi di Sawyer per far scappare Sayid falliscono.
  • Juliet e Kate si riconciliano.
  • Sayid continua a risentirsi del giovane Ben nel 1977.

Connessione tra gli episodiModifica

Riferimenti ad altri episodi Modifica

Allusioni ad altri episodi Modifica

Domande senza rispostaModifica

Domande senza risposta
  1. Non rispondere alla domande in questa pagina.
  2. Mantieni le domande aperte e neutrali: non suggerire già nelle tue parole la risposta.
Per le teorie su queste domande, vedi: Lui è il nostro 'te'/Theories
  • Che genere di autorità può avere Ilana per mettere Sayid in un volo ammanettato?
  • Quale pericolo possono incombere i soci di Widmore?
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-NC-ND a meno che non sia diversamente specificato.