FANDOM


  Teorie  | deutschenglishespañolfrançais日本語nederlandspolskiportuguêsРусский中文 


"La bomba" è il terzo episodio della Quinta stagione di Lost, l'ottantanovesimo dell’intera serie. Desmond va in cerca di una donna che potrebbe essere la chiave per aiutare Daniel a fermare gli imprevedibili spostamenti dell'isola attraverso il tempo. Locke, Sawyer e Juliet vengono condotti al campo degli Ostili dove fanno un’importante scoperta.

TramaModifica

Sull'IsolaModifica

1954Modifica

Surrounded

Ellie e gli Ostili circondano Miles, Charlotte e Daniel

Miles, Charlotte, Daniel e due altri sopravvissuti all'attacco delle frecce di fuoco camminano nella foresta per riunirsi al resto del gruppo nel punto indicato da Sawyer: il ruscello. Daniel chiede a Charlotte come si senta e la ragazza ribatte di avere le vertigini e di vederci doppio: Daniel la osserva preoccupato. Quando Charlotte gli chiede se lui sappia cosa le sta accadendo Daniel risponde che non permetterà che le accada nulla di male. Arrivati al punto d'incontro i cinque non vedono nessuno. Miles nota dei fili tesi fra l’erba alta ma prima che possa avvisare i suoi compagni alcune mine saltano per aria uccidendo i due compagni che si erano allontanati dal gruppo dei tre. I tre vengono sbalzati a terra. Subito dopo un gruppo di persone vestite con tute da militari americani sbuca dalla foresta e punta minacciosamente degli archi e dei fucili contro i tre sopravvissuti. Una ragazza bionda chiede ai tre chi di loro sia il capo. Miles indica Daniel: quando la ragazza sposta lo sguardo ed il fucile contro Daniel domanda come mai lui non ce la faccia a stare lontano.

Mentre i compagni di Ellie recuperano i cadaveri dei due ragazzi morti sulle mine la ragazza chiede a Daniel come mai sulla spiaggia il loro gruppo fosse composto da una ventina di persone mentre ora loro siano rimasti solo in tre: la ragazza incalza Daniel per scoprire dove i suoi altri compagni si siano nascosti. Miles risponde che probabilmente il loro gruppo è stato decimato dalle trappole esplosive dei compagni di Ellie: la ragazza, sorpresa, replica prontamente affermando che non sono stati i suoi compagni a piazzare quelle mine ma sono stati loro. Nel frattempo Locke, Sawyer e Juliet discutono sul da farsi con i due prigionieri catturati. Locke identifica l'arma che i due utilizzavano come un M1 Garand: l’arma sembra nuova nonostante sia un fucile degli anni 40/50. Sawyer nota la ferita sulla gamba di Locke e gli chiede chi gli abbia sparato ma, prima che Locke possa rispondere, Juliet li interrompe ricordando loro che i loro compagni li stanno aspettando al ruscello e che quindi hanno cose più importanti adesso su cui discutere. Quando Cunningham inizia a parlare in una strana lingua al suo compagno, Jones, questi ribatte bruscamente. Juliet domanda qualcosa nella stessa lingua e rivela a Sawyer e a Locke che i due stanno parlando in latino e che si stanno chiedendo come mai loro non indossino le divise. Quando Locke chiede a Juliet come mai i due parlino in latino Juliet ribatte che sanno farlo per la stessa ragione per cui sa farlo lei: sono degli Altri.

Mentre Charlotte, Miles e Daniel seguono i loro carcerieri nella giungla: durante il tragitto Daniel nota che uno di loro indossa una benda sulla mano. Improvvisamente Miles avverte qualcosa con i suoi poteri extrasensoriali e riferisce silenziosamente a Daniel che sono appena passati vicino al luogo in cui, circa un mese prima, sono stati sepolti 4 soldati americani: 3 di loro sono stati uccisi con arma da fuoco e uno è morto in seguito all’esposizione a delle radiazioni. Daniel chiede a Miles se lui sia capace di capire in quale anno loro si trovino, ma proprio in quel momento il gruppo arriva al campo dei loro carcerieri: una serie di tende militari piantate nella Mesa. Il capo del gruppo, Richard Alpert, appare da una tenda, sempre dimostrando la stessa età, ed accoglie il gruppo. L’uomo chiede a Daniel se lui ed i suoi amici siano tornati per la bomba.

I prigionieri vengono portati in una tenda militare e lasciati soli. Daniel spiega ai suoi compagni che probabilmente gli Altri sono convinti che loro siano dei soldati venuti a disinnescare una bomba e che per la loro stessa sicurezza è necessario che stiano al gioco. Richard entra in quel momento nella tenda assieme ad Ellie ed ad un altro uomo armato. Richard dice a Daniel, Charlotte e Miles che sono stati loro ed i loro compagni ad attaccarli per primi ed a lasciare la loro bomba sull’Isola per i loro test atomici. Daniel spiega di non sapere nulla di quello che han fatto i suoi compagni ma lui, Charlotte e Miles sono degli scienziati e sono tornati sull’Isola per disinnescare la bomba. L’uomo poi nota le bende sul braccio della loro scorta ed osserva che probabilmente la bomba ha avuto delle perdite radioattive e che probabilmente vi è stata una fuoriuscita di materiale atomico dalla quella bomba ad idrogeno. Daniel si offre allora di disattivare l'ordigno: quando Richard gli chiede come possa fidarsi lui e a credere che lui non sia venuto semplicemente per una missione suicida in cui farà detonare la bomba Daniel gli spiega che lui è innamorato di Charlotte e che non potrebbe mai farle del male. Richard, convinto, acconsente e dice a Daniel di disinnescare la bomba.

LatinusMaguns

Juliet conversa col prigioniero in Latino

Mentre camminano nella giungla scortando i due prigionieri, Juliet spiega che il latino era la lingua degli Illuminati e che è per quel motivo che gli Altri la parlano. Locke spiega ai prigionieri che è meglio per loro se li porteranno al loro campo: una volta arrivati al ruscello, infatti, i loro compagni saranno furenti con loro per l’attacco con le frecce incendiarie. Cunningham spiega che ormai i compagni di John saranno tutti morti perché alcuni del loro gruppo hanno sentito Sawyer gridare di trovarsi al ruscello e sono andati a preparare un’imboscata. Juliet interviene e, in latino, spiega a Cunningham che loro non sono dei nemici e che se loro li condurranno al loro accampamento non ci saranno altre morti inutili. Quando la donna poi chiede se Richard si trovi al campo Cunningham, sorpreso, sembra ricredersi e comincia a spiegare la strada per raggiungere il campo. Improvvisamente, però, Jones scatta alle spalle di Cunningham e gli spezza l’osso del collo per impedirgli di parlare: poi l’uomo se la dà a gambe. Locke punta il fucile ma non spara, tentennando. Sawyer gli strappa il fucile di mano e spara ma manca Jones e l’uomo scompare nella foresta. Furente, Sawyer chiede a Locke perché non abbia sparato: John risponde che non poteva farlo perché quello era uno della sua gente.

Alpertaken

Miles, Charlotte e Daniel sono presi in ostaggio da Richard

Una volta rimasti nuovamente soli Daniel spiega a Charlotte e Miles che negli anni cinquanta gli Stati Uniti fecero degli esperimenti con bombe ad idrogeno nel Pacifico meridionale. Charlotte dice a Daniel che non era obbligato a dire a Richard che l’amava, c’erano altri modi per convincerlo che non voleva far saltare in aria la bomba. Daniel risponde che ha detto quello che ha detto perché è esattamente la verità. In quel momento Ellie entra nella tenda e dice a Daniel di alzarsi perché lei lo condurrà alla bomba. Quando Daniel lascia la tenda gli occhi di Charlotte si riempiono di lacrime. Usciti all’esterno Richard spiega a Daniel che qualche mese prima lui ed i suoi uomini trovarono 18 soldati americani che avevano costruito quel campo per i loro esperimenti. Richard chiese ai soldati di lasciare l’Isola ma gli uomini non se ne andarono: per quel motivo lui e la sua gente furono obbligati ad ucciderli tutti. Daniel gli chiede per quale ragione lui abbia ucciso quegli uomini; Richard risponde di far parte di una gerarchia e di dover rispondere a qualcuno sopra di lui.

Ellie

Ellie mira a Daniel

In quel momento Jones arriva di corsa al campo. L’uomo spiega di essere stato fatto prigioniero da alcuni compagni di Daniel e di essere riuscito a scappare. Richard rimprovera Jones dicendogli che in questo modo ora i suoi inseguitori sapranno dove si trova il loro campo ma Jones ribatte che l’uomo che comandava il gruppo che lo ha aggredito era solo un uomo anziano e che non sarà in grado di seguire le sue tracce. In quel momento, su un’altura poco distante, John, Juliet e Sawyer osservano il campo militare in lontananza. Locke osserva il campo con un binocolo e nota Richard. Quando chiede a Juliet da quanto tempo Richard viva in quel posto la donna risponde che Richard è vissuto lì da sempre. Locke afferma di voler scendere all’accampamento perché vuole finire la sua chiacchierata con Richard: l’ultima volta, infatti, il balzo temporale ha interrotto l’uomo mentre gli stava spiegando come salvare tutti i suoi compagni. Mentre John scende dalla collina diretto verso il campo Sawyer nota Daniel dirigersi assieme a Ellie verso la foresta e chiede a Juliet se ha intenzione di aiutarlo mentre lui andrà a salvare Daniel che probabilmente sta per essere giustiziato.

Daniel e Ellie camminano nella foresta: Ellie tiene l’uomo sotto tiro. Quando la ragazza si accorge che Daniel la sta osservando e gliene chiede il motivo Daniel, confuso, dice ad Ellie che lei gli ricorda qualcuno che lui conosceva. La ragazza punta il fucile contro Daniel e gli dice che anche se Richard ha creduto alla loro storia lei non pensa affatto che lui ed i suoi due compagni siano degli scienziati americani. Daniel ribatte che lui è l’unica possibilità che loro hanno per disarmare la bomba. Quando la ragazza indica un punto alle sue spalle Daniel si volta e, sconvolto, osserva una gigantesca bomba appesa ad una struttura in metallo.

JugheadFar

Daniel osserva Jughead, la bomba

Daniel comincia ad ispezionare la bomba: sul fianco dell’ordigno si legge la scritta "Jughead". L’uomo scopre che il fianco della bomba è fessurato e dalla crepa esce del materiale radioattivo. Preoccupato Daniel scende dalla struttura ed ordina ad Ellie di allontanarsi da quell’arma pericolosa. L’uomo dice ad Ellie che lei ed i suoi compagni devono sigillare il prima possibile la fessura sul fianco della bomba con del piombo o con del cemento: poi dovranno seppellire l’ordigno. Ellie, stupita, gli chieda come lui possa essere sicuro che la bomba non esploderà se loro la seppelliranno anziché disinnescarla. Daniel afferma risolutamente di essere certo che la bomba non esploderà ma quando Ellie, insospettita, minaccia di sparargli Daniel le spiega che lui i suoi compagni vengono dal futuro, 50 anni dopo il momento presente, e per questo lui è sicuro che nessuna bomba sia mai esplosa sull’Isola. Mentre Ellie, incredula, accusa la rivelazione, Sawyer sbuca da un cespuglio alle sue spalle e, puntandole contro un fucile, le ordina di buttare l’arma a terra. Ellie lascia cadere il suo fucile e Juliet prontamente lo raccoglie. Ellie chiede a Daniel se anche i suoi compagni vengano dal futuro: Sawyer, sbalordito, chiede a Daniel perché abbia raccontato ad Ellie la loro storia.

WidJones

John scopre la vera identità di Jones

John arriva al campo militare ed urla a gran voce il nome Richard attirando l’attenzione di tutti gli Ostili. Jones punta il fucile contro Locke e gli intima di fermarsi. Richard esce dalla sua tenda e si avvicina: l’uomo chiede a John chi lui sia. Locke si presenta ma Richard afferma di non conoscerlo. Locke dichiara allora di esser stato mandato da Jacob. Confuso, Richard chiede al giovane Jones di abbassare l'arma malgrado questi non voglia farlo. Spazientito Richard ribatte di abbassare l’arma e chiama il ragazzo con il suo nome: Widmore. Locke, incuriosito, chiede al ragazzo se il suo nome sia Charles Widmore: il ragazzo, infastidito, gli chiede a lui cosa interessi saperlo. Per tutta risposta John sorride e lo saluta.

Meeting

Richard e John discutono

Nella tenda di Richard, poco dopo, John sta mostrando all’uomo la bussola che lui stesso gli darà cinquant’anni dopo. Richard, confuso, chiede a Locke il significato dell’oggetto e Locke gli racconta come lui in futuro lo salverà, lo curerà e gli dirà che deve lasciare l’isola per salvare tutti i suoi compagni. John aggiunge inoltre che lui è il capo degli Altri e quindi dello stesso Richard. L’uomo, molto sorpreso, spiega che loro hanno dei sistemi molto precisi per scegliere i loro leader e che questi sistemi si applicano sui candidati fin dalla giovane età. John chiede allora a Richard in che anno loro si trovino: l’uomo risponde dicendo che sono nel 1954. Locke soggiunge allora che fra due anni, il 30 maggio 1956, lui nascerà a Tustin, in California: John invita Richard ad andare ad appurarlo per verificare la veridicità di quello che lui afferma. Quando il suono che precede il salto temporale comincia a farsi sentire John, che sembra il solo ad accorgersi della cosa, si affretta a chiedere a Richard come si possa andar via dall'isola. Prima che Richard possa rispondere, però, l'isola si sposta nuovamente nel tempo e John scompare.

1° novembre 2004Modifica

Quando il bagliore si attenua John, Juliet, Sawyer, Daniel, Charlotte e Miles si ritrovano nella stessa vallata in cui erano prima ma l’accampamento è svanito nel nulla. Daniel, preoccupato, si avvicina a Charlotte e le libera i polsi. Improvvisamente Charlotte barcolla e, mentre comincia a perdere sangue dal naso, cade a terra svenuta. Daniel si precipita vicino alla ragazza e sollevandola fra le braccia grida disperatamente il nome della donna che ama.

Flashforward Modifica

Nel 2005Modifica

Push

Desmond chiede aiuto per far partorire Penelope

Desmond corre a perdifiato in un villaggio delle Filippine dove ha attraccato: mentre corre nel mercato grida ripetutamente il nome dell’uomo che sta cercando: Efren Salonga. Ad un tratto Desmond trova l’uomo, un medico, all’interno di una casupola dove questi, insieme a molti altri, sta giocando a carte. Quando l’uomo conferma di essere un medico Desmond lo scongiura di seguirlo immediatamente perché c’è un’emergenza. Poco dopo i due raggiungono di corsa il Searcher, la nave di Penelope. I due scendono sotto coperta e trovano Penelope che grida in pieno travaglio: il medico incita la donna a spingere e poco dopo Penelope dà alla luce un bel maschietto. Desmond, raggiante, bacia Penelope ed i due confermano il loro amore reciproco.

Nel 2008Modifica

CharlieDes

Desmond e suo figlio Charlie

Desmond e suo figlio, Charlie, sono seduti sul ponte della loro imbarcazione: Desmond racconta a Charlie che poco oltre l’orizzonte si trova un'isola meravigliosa, la Gran Bretagna, dove lui ha vissuto e che non visita da parecchi anni. Desmond spiega al figlio di essere nato in Scozia, la parte più bella di tutta l'isola, e che è stato lì che lui e la mamma si sono innamorati. Penelope, sopraggiunta di soppiatto, interrompe Desmond e gli chiede se lui abbia raccontato a Charlie che quello è anche il luogo dove Desmond le spezzò il cuore e dove vive suo padre, ovvero l’uomo che ha mandato una nave sull’Isola per uccidere tutte le persone che lì vivevano. Desmond ribatte di aver saltato quella parte e spiega a Penelope che l’unico motivo per cui sta tornando in Inghilterra è per aiutare Daniel: l’uomo assicura che farà molta attenzione.

Più tardi, nella cabina della nave Desmond dice a Penelope che tornerà presto: deve solo trovare la madre di Daniel Faraday e spiegarle che il figlio si trova ancora sull’Isola ed è in pericolo. Quello che sta facendo è per il bene suo e di tutti i compagni rimasti sull’Isola. Penelope chiede a Desmond il motivo per cui, nonostante Daniel gli avesse chiesto di avvisare sua madre parecchi anni prima, l'uomo se lo ricordasse solo ora, improvvisamente. Desmond dice di non conoscere la spiegazione a quel quesito ma è sicuro che Daniel abbia bussato alla porta della Stazione Cigno e gli abbia chiesto di trovare sua madre, all'università di Oxford: Daniel ha anche detto che lui è l’unico in grado di salvarli. Una volta che avrò compiuto quell’ultimo favore ad un amico tutto sarà finito. Penelope chiede a Desmond di prometterle che non tornare mai più sull'isola: l’uomo le chiede per quale motivo dovrebbe voler tornare sull’Isola. Poi lascia la cabina.

Desmond arriva ad Oxford in cerca della madre di Daniel Faraday. Le sue ricerche appaiono però subito vane: sul computer che riporta i nomi di tutti i docenti non risulta nessun Daniel Faraday. Desmond dice di essere stato lui stesso nel laboratorio di Daniel Faraday, anni prima, e che il laboratorio si trovava sopra il dipartimento di fisica. L’addetta al computer gli chiede in che anno lui sia andato a trovare il professor Faraday ma Desmond, confuso, non sa rispondere. Mentre si avvia verso l’uscita Desmond passa davanti al dipartimento di fisica. L’uomo sale al piano superiore e trova una porta sigillata a causa della disinfestazione. Desmond rompe i sigilli ed entra in una grande stanza. Il laboratorio sembra abbandonata da anni: tutti gli oggetti sono coperti con dei teli e sono sepolti sotto uno strato di polvere. Cercando fra gli oggetti Desmond ritrova molti oggetti che riconosce: il labirinto per topi, la lavagna ed una foto di Daniel con una ragazza. Improvvisamente l’uomo viene scoperto da un guardiano: l’uomo gli dice che lui non è il primo ad essere venuto a cercare Faraday e che non lo stupisce che all’università non risulti più alcuna traccia di lui a causa degli svitati esperimenti che l’uomo faceva cercando di trasportare le cavie attraverso il tempo e soprattutto dopo quello che anni prima Faraday fece ad una ragazza. Desmond, stupefatto, guarda l’uomo interrogativamente.

Theresa

Theresa giace in coma

Più tardi Desmond si reca in una casa controllando l’indirizzo su un pezzo di carta che ha in mano. Quando bussa la porta viene aperta da una ragazza che si presenta come Abigail. Desmond dice ad Abigail di star cercando Theresa Spencer e di aver avuto il suo indirizzo da un uomo che lavora all’università. La donna gli dice che Theresa è sua sorella e Desmond si presenta come un amico di Daniel Faraday. La ragazza lo fa entrare e lo conduce in una stanza da letto: Theresa, in uno stato simile al coma, giace a letto e viene imboccata da un infermiere. Abigail spiega a Desmond che la sorella si trova in una sorta di trance e che ogni tanto si risveglia credendo di essere una bambina. La donna, visibilmente, risentita, aggiunge che Daniel Faraday ha abbandonato sua sorella ed è fuggito in America senza farsi più sentire. Con sommo stupore di Desmond Abigail poi aggiunge che se non fosse stato per l’aiuto di Charles Widmore, il mecenate di Faraday che ha finanziato i suoi studi e che si è poi preso cura di Theresa, sua sorella sarebbe in una condizione ancora peggiore.

Adress

Charles Widmore consegna a Desmond l'indirizzo della madre di Daniel

Desmond irrompe nell'ufficio di Charles Widmore. Di fronte alle domande dell’uomo Desmond ribatte che non risponderà a nessuna domanda ma ne farà solo una e che, se Charles risponderà, lui sparirà per sempre. Desmond chiede al padre di Penelope dove si trovi la madre di Daniel Faraday. Quando Widmore chiede a Desmond perché lui dovrebbe sapere questa informazione l’uomo rivela di essere a conoscenza del fatto che Widmore ha finanziato le ricerche di Faraday ad Oxford e ha pagato il supporto medico di Theresa. Widmore gli chiede se Penelope sia al sicuro ma Desmond non risponde ed insiste nel sapere l'indirizzo della madre di Faraday. Widmore, rassegnato, consegna a Desmond un indirizzo di Los Angeles ma aggiunge che la madre di Daniel non sarà affatto felice di incontrarlo e che è una persona molto riservata. Mentre Desmond sta uscendo dalla stanza Charles lo avverte che quell'affare va ormai avanti da molti anni e che non è affar suo. Per questo motivo l’uomo prega Desmond di tenere al sicuro sua figlia in un luogo ben nascosto.

Più tardi, quella sera, Desmond torna sulla barca di Penelope ed osserva la donna raccontare una fiaba al piccolo Charlie. Quando la donna chiede se lui sia riuscito a trovare la madre di Daniel Faraday l’uomo ribatte che ha scoperto che la donna è morta. Penelope fissa Desmond e gli chiede perché lui le stia mentendo. Desmond le rivela che la madre di Daniel si trova a Los Angeles ma che lui aveva promesso che entro quella giornata avrebbe concluso quella vicenda. Penelope gli chiede cosa lui farà quando avrà degli altri sogni e come farà a concludere quella faccenda sapendo che esiste ancora una possibilità di trovare la madre di Daniel: Penelope afferma sicuramente che lei e Charlie lo seguiranno a Los Angeles. Commosso, Desmond abbraccia Penelope e la stringe con affetto.

CuriositàModifica

Generale Modifica

  • Gli Altri stanno iniziando in questi anni a pensare ad una strategia di difesa. Infatti alcuni di loro usano ancora arco e frecce, ed altri hanno un fucile moderno (1954) presi dai militari statunitensi giunti sull'isola.
  • Il figlio di Desmond e Penny si chiama Charlie, condividendo il nome con l'uomo che li ha divisi (Charles Widmore) e l'uomo che con le sue azioni li ha fatti riunire (Charlie).
  • Ellie afferma che solo 20 persone erano al campo prima del loro attacco. Quindi sottraendo le 8 vittime viste sullo schermo e altre due uccisi dalle mine, sono rimasti solo 10 del gruppo che abitava il campo sulla spiaggia.
  • Per la seconda e la terza volta, Juliet si riferisce a se stessa come Altra. Juliet è l'unica delle persone di Ben che si riferisce a se stessa in questo modo.
  • Nell'ufficio di Charles Widmore è presente un quadro con un orso polare e la parola NAMASTE.
  • Il dipinto nell’area reception esterna dell'ufficio di Widmore sembra essere ispirato ad un quadro di Jackson Pollok. Questo episodio è stato trasmesso lo stesso giorno del compleanno di Pollock.
  • Lo stesso dipinto che viene visto nell'episodio "Déjà vu", sulla parete destra dell'ufficio di Widmore adesso si trova (anni dopo) dalla parte opposta. Su questo dipinto è raffigurata la parola Namaste, un orso polare, montagne e qualche palma sullo sfondo.

Note di produzione Modifica

  • I 6 della Oceanic e Ben non appaiono in questo episodio.
    • E' il primo episodio dell'intera serie in cui nessuno dei 6 dell'Oceanic viene mostrato sullo schermo.
  • Solo due personaggi principali della prima stagione, Locke e Sawyer, fanno la loro apparizione in questo episodio.
  • Mary Ann Taheny recita la parte di Moira, la receptionist di Oxford. In precedenza recitò la parte di Jenna nell'episodio "Esodo, seconda parte".

Errori Modifica

  • Mentre Penny e Desmond stanno discutendo della ricerca di Desmond della madre di Daniel, c'è una tazza di caffè blu sul comodino accanto a Penny. Quando la scena torna su Penny, manca la tazza, e la pila di tascabili di Penny viene riorganizzata.
  • Il Dipartimento di Fisica di Oxford è ospitato nel laboratorio di Clarendon, non a Claredon come si legge sul cartello che Desmond passa nel cortile interno.
  • Quando viene catturato da Locke, Sawyer e Juliet, Widmore sembra essere sul lato destro di Cunningham per la maggior parte del tempo mentre è inginocchiato, ma in un'inquadratura è possibile vedere il gomito di Cunningham che indica che è sulla sinistra di Cunningham.
  • Una bomba nucleare non può essere detonata a causa di una rottura esterna o perché del materiale reagente sta fuoriuscendo dalla bomba. Al contrario, la perdita di materiale atomico dovrebbe ridurre le possibilità di una eventuale esplosione, perché all'interno della bomba la massa critica diminuisce, evitando all'ordigno di attivarsi.
  • Le miniere di Claymore non sarebbero state utilizzate dall'esercito statunitense nel 1954. Il modello base M18 fu introdotto in piccoli numeri già sul finire del 1961.

Tematiche ricorrenti Modifica


Tematiche ricorrenti in Lost
AnimaliBianco e neroIncidenti stradaliConnessioni tra i personaggiBambiniOcchiFato contro libero arbitrioBuoni e cattiviPrigioniaIsolamentoVita e morteParti del corpo mancantiSoprannomiI NumeriProblemi familiariGravidanzeGiustapposizioniPioggiaRinascitaRedenzioneRelazioniSacrificioSegretiSogniTempoTruffe e inganni

Riferimenti culturali Modifica

  • Jughead: il titolo originale dell'episodio era il nome in codice di un tipo di bomba atomica, costruita per l'Operazione Castello, una serie di test atomici effettuati dagli Stati Uniti nell'atollo di Bikini.
    • Il test prese luogo tra marzo e aprile del 1954.
    • Jughead è stata detonata solo durante gli esperimenti e mai utilizzata in seguito.
    • La potenza era di circa 6-8 megatoni.
    • Sono state costruite solo 5 bombe Jughead
    • Nell'aprile 1954 furono tutte ritirate.
    • Jughead jones: Forsythe Pendleton Jughead Jones III era un personaggio regolarmente presente in Archie Comics, noto come protagonista in una serie di fumetti del 1990, Jughead's Time Police. Nella serie, Jughead usa uno speciale berretto datogli da un benefattore sconosciuto per viaggiare nel tempo, fissando i disturbi nella sequenza temporale con l'aiuto di uno dei suoi discendenti del XXIX secolo. L'uniforme che Widmore indossa sull'isola ha il nome Jones scritto sopra.
  • Esercito degli Stati Uniti d'America: i vestiti indossati dagli Altri nel 1954 ricordano le uniformi dell'esercito statunitense della metà degli anni 20 o delle guardie nazionali avente una striscia sul petto con il nome. Le loro armi sono degli M1 Garand, fucile standard in dotazione alle truppe dell'esercito statunitense fino al 1963 e distribuito successivamente, anni dopo la seconda guerra mondiale, come arma di riserva; questo suggerisce che gli Altri abbiano preso questa attrezzatura da militari statunitensi morti.
  • Marcia della morte di Bataan: Sawyer indica Daniel Faraday come marcia morte nella giungla. Questo potrebbe essere un riferimento a questo significativo evento storico filippino. La Marcia della morte di Bataan ebbe luogo nelle Filippine nel 1942 e fu in seguito considerata un crimine di guerra giapponese.
  • Romeo e Giulietta: Ellie dice a Daniel che non è lui Romeo, in riferimento al personaggio della tragedia di William Shakespeare composta tra il 1594 ed il 1596 su due amanti le cui morti alla fine uniscono le loro famiglie in lotta.
  • The Lost Books of the Bible and the Forgotten Books of Eden: una copia di questo libro del 1926 si trova su una mensola nella stanza d'ospedale di Theresa. Presenta una collezione di manoscritti apocrifi che sono stati esclusi dal canone della Scrittura e sono stati soppressi dai Padri della Chiesa.
  • Latino volgare: gli Altri parlano tra di loro in latino. Il latino non viene più utilizzato dal IX secolo, per poi scomparire definitivamente nel XVII secolo.

Tecniche di narrazione Modifica

  • Sembra che Desmond stia raccontando a suo figlio dell'Isola, quando menziona le sue proprietà speciali e come non sia stato lì per molti anni, ma sta invece parlando della Gran Bretagna.
  • Desmond racconta a suo figlio di mostri nei laghi profondi.
  • Due camicie rosse vengono uccise al fiume dopo aver aperto alcune miniere.
  • Quando Sawyer chiede a Locke perché non abbia sparato a Jones, Locke risponde dicendo che è uno dei suoi. Più tardi apprendiamo che Jones è Widmore, la stessa persona che aveva inviato un mercantile per prendere il controllo dell'isola.
  • Widmore chiama Locke vecchio zingaro, poi chiede a Richard se pensa che Locke possa rintracciarlo e se Locke conosca l'isola meglio di lui. La scena poi taglia su Locke, che è noto per le sue capacità di orientamento e conosce il suo destino e scopo dell''isola, in piedi su una scogliera che si affaccia sul campo.
  • Faraday dice a Richard Alpert che non avrebbe mai fatto del male a Charlotte, la donna che ama; ma ha ferito Theresa durante i suoi tempi a Oxford.
  • Widmore era uno degli Altri.
  • John Locke, che era sempre quello che non voleva lasciare l'isola, ora sta cercando un modo per andarsene, in modo simile a come Jack Shephard, che ha sempre voluto lasciare l'isola, stia cercando di tornare indietro.
  • Il figlio di Desmond e Penny si chiama Charlie, condividendo il nome con l'uomo che li ha divisi (Charles Widmore) e l'uomo che con le sue azioni li ha fatti riunire (Charlie Pace).
  • L'episodio finisce con Charlotte che sviene e sanguina copiosamente con il suo destino che si rivela incerto.
  • Juliet dice a Cunningham (in latino) Noi non siamo il tuo nemico.
  • Faraday dice a Richard che può rendere la bomba inerte, che è simile a ciò che aveva detto ai sopravvissuti nell'episodio "L'altra donna" sulla stazione Tempesta.
  • Richard crede che Daniel, Miles e Charlotte siano tutti membri dell'esercito statunitense, quando furono effettivamente mandati sull'isola da uno degli Altri che viveva nel suo accampamento.
  • Daniel dice che Ellie assomigli ad una persona che conosceva.

Analisi della storia Modifica

  • Desmond visita Charles Widmore a Londra, ma dice che non risponderà alle sue domande.
  • John Locke dice a Richard Alpert che è il loro capo.
  • Widmore dice che Locke era il capo del gruppo che lo catturò.
  • Widmore sembra avere problemi a seguire gli ordini e si oppone alle decisioni di Alpert.
  • Miles identifica Daniel come leader del proprio gruppo.
  • Locke si infiltra nel campo degli Ostili per parlare con Richard.
  • Daniel dice che ama Charlotte. Fuori dall'isola, Desmond scopre la relazione di Daniel con Theresa.

Connessione tra gli episodi Modifica

Riferimenti ad altri episodi Modifica

  • Penny dice che Desmond le spezzò il cuore. (Déjà vu)
  • Desmond dice a suo figlio che si è innamorato di Penny in Gran Bretagna. (Piovuta dal cielo)
  • Desmond dice alla receptionist di Oxford che ha incontrato Daniel lì. Trova l'equipaggiamento di Faraday ed il custode si riferisce a lui dicendo che lo usa per mandare indietro nel tempo il cervello dei topi. (La costante)
  • Penny fa riferimento all'invio del cargo sull'isola da parte di Charles Widmore. (Vi presento Kevin Johnson)
  • John Locke dice a Richard Alpert la sua data ed il luogo di nascita dicendogli di venire a trovarlo tra due anni. (Ricerca febbrile)
  • Desmond si propone di trovare la madre di Daniel, come da sua richiesta. (L'assenza e il vuoto)
  • Locke dice a Richard del loro ultimo incontro. (L'assenza e il vuoto)
  • Daniel, Miles e Charlotte arrivano al ruscello dopo che Sawyer ha detto di incontrarsi lì. (La grande menzogna)

Allusioni ad altri episodi Modifica

  • Veniamo a conoscenza che l'esercito statunitense ha visitato l'isola e della provenienza del Coltello dell'Esercito Americano trovato da Ana Lucia e Goodwin. (Gli altri 48 giorni)
  • L'ufficio di Widmore conserva ancora gli stessi dipinti di quando Desmond lo visitò prima di finire sull'isola. (Déjà vu)
  • Il giovane Widmore dice a Richard: "Pensi che lui conosca l'isola meglio di me??" riferendosi a Locke. Questa frase è simile a quella che disse Ben a Locke: "Cosa ti fa pensare che tu conosca l'isola meglio di me?". (L'uomo di Tallahassee)
  • Charles Widmore si trovava sull'isola come un membro degli Altri. (Cambio delle regole)
  • Daniel rivela il suo amore per Charlotte, come aveva sospettato Jin. (Intervento imprevisto)
  • Richard Alpert afferma che esiste un test molto specifico per scegliere il proprio leader. In seguito, visiterà John Locke all'età di cinque anni e eseguirà quel test e verrà utilizzata la bussola che Locke aveva restituito a Richard. (Ricerca febbrile)

Domande senza risposta Modifica

Domande senza risposta
  1. Non rispondere alla domande in questa pagina.
  2. Mantieni le domande aperte e neutrali: non suggerire già nelle tue parole la risposta.
Per le teorie su queste domande, vedi: La bomba/Theories
  • Come è riuscito l'esercito statunitense a trovare l'Isola?
  • Perchè Desmond non ricorda che anno era quando visitò Daniel Faraday?
  • Chi altro si è recato nell'ufficio di Faraday prima di Desmond?
  • Come sa Widmore che Desmond ha un messaggio da consegnare?
  • In questo episodio l'ultimo gruppo dei sopravvissuti (secondari) del volo 815, circa una ventina, scompare improvvisamente. Erano fuggiti, con Sawyer e gli altri, dalle frecce infuocate sulla spiaggia. Qualcuno come Frogurt era morto. Di loro non se ne sa più nulla. Due, al seguito di Miles e Faraday, muoiono nella trappola esplosiva. Ma il gruppo di circa venti persone?
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-NC-ND a meno che non sia diversamente specificato.