FANDOM


Tradurre Articolo da tradurre
Questo articolo non è stato ancora tradotto completamente dalla sua versione originale inglese.
  • Prima di tradurre il testo, aggiorna il testo all'ultima revisione dell'originale inglese.
  • Se non vedi il testo da tradurre potrebbe essere nascosto, fai clic su modifica per visualizzarlo.
Tradurre

  Teorie  | deutschenglishespañolfrançais日本語nederlandspolskiportuguêsРусский中文 

"Il candidato" è il quattordicesimo episodio della Sesta stagione di Lost, e il 117esimo dell'intera serie. A Jack viene affidato un compito molto difficile e i suoi sospetti su Locke rendono la sua decisione sempre più ardua.

TramaModifica

Timeline parallela (2004)Modifica

Fuori dalla sala operatoria, John Locke si sveglia nella sua stanza, con Jack Shephard a lato. John riconosce Jack, e lui gli spiega che hanno viaggiato insieme sul Volo Oceanic 815 da Sydney. Jack spiega a John che l'hanno investito con un auto e che ha riparato la sua sacca durale. Gli chiede come mai è stato sulla sedia a rotelle, e John chiede perché lo vuole sapere. Jack spiega che è un candidato per un nuovo trattamento sperimentale per far sparire la sua paralisi alle gambe. Locke immediatamente rifiuta di sottoporsi al trattamento, e la compagna di John, Helen Norwood entra nella stanza, abbracciando Jack per aver salvato Locke.

6X14DrNadlerOceanic815

Bernard prende in giro Jack sul flirt che ha fatto a sua moglie sul Volo Oceanic 815

Più tadi, Jack entra nello studio dove il dottor Bernard Nadler sta creando una protesi per i denti. Dopo aver chiesto di vedere la cartella clinica del paziente, Jack spiega che è il chirurgo che ha operato Locke e crede che questo era un cliente di Nadler circa tre anni prima, aggiungendo che sta cercando di scoprire come Locke è rimasto paralizzato. Nadler chiede a Jack qual è il suo interesse per Locke e Jack inizia a spiegare che ha incontrato Locke subito dopo un volo di ritorno dall'Australia. Bernard immediatamente lo interrompe, dicendo che era seduto dall'altra parte del corridoio rispetto a Jack sul volo Oceanic 815 e lo prende in giro sul fatto che "ci avrebbe provato" con sua moglie, Rose Nadler . Lo definisce "piuttosto strano". Bernard rifiuta di rompere il segreto professionale ma scrive su un pezzo di carta il nome "Anthony Cooper" e dice che è l'uomo che è stato portato insieme a Locke tre anni fa.Come si separano, dice che spera che Jack trovi quello che sta cercando.

6X14AnthonyCooperHelenNorwood

Helen presenta Anthony Cooper a Jack come padre di Locke.

Jack si reca alla Casa di Cura Palms per vedere Anthony Cooper. Lì incontra anche Helen che chiede a Jack di lasciar perdere, spiegandogli che John non vuole operarsi e che dovrebbe accontentarsi di avergli salvato la vita. Ma per Jack non è abbastanza, così la convince a portarlo da Cooper che ,una volta apparso, si rivela essere in stato vegetativo. Qui Helen rivela a Jack che Cooper è il padre di John.

Tornato all'ospedale, Jack rimane accanto a John, che nel sonno, mormora "Premi il pulsante ... Vorrei che mi credessi ..". Nel frattempo arriva Claire che chiede di poter parlare con Jack. I due si allontanano e qui Jack si scusa di aver lasciato l'incontro per la lettura del testamento del padre. Claire informa Jack che l'avvocato le ha dato un carillon che il padre teneva a donargli e chiede a Jack quale sia il significato di questo gesto dato che il padre non l'ha mai conosciuta. Claire chiede come è morto il padre e Jack le racconta che fu trovato morto a Sydney dopo che si era ubriacato e che lui aveva tentato di riportare il corpo a casa, ma che la compagnia aerea l'ha perso. Sentendo nominare il volo di Sydney, Claire rivela a Jack che anche lei aveva fatto recentemente quel volo, ed è qui che Jack si accorge che anche la sorella si trovava sul volo Oceanic 815. Insieme, i due aprono il carillon dove parte una melodia, "Catch a Falling Star". Sentendola Jack si dispiace nel dire a Claire che non ha idea del significato del gesto e la invita a vivere nel suo appartamento dicendole che loro due non sono sconosciuti, ma sono una famiglia.

6X14MusicBox

Claire e Jack osservano il loro riflesso nello specchji del carillon.

Mentre Locke lascia l'ospedale, passa nel corridoio Jin che sta portando dei fiori gialli in una stanza (probabilmente per Sun). Mentre Locke sta uscendo, Jack gli si avvicina per salutarlo e Locke lo ringrazia. A quel punto Jack gli confessa di aver incontrato suo padre per conoscere il motivo della paralisi. L'uomo appare visibilmente scosso da questa intrusione del dottore nella sua vita, ma gli confessa che la causa della sua paralisi e dello stato del padre è dovuto ad un incidente aereo. Gli spiega che non appena aveva ricevuto la patente come pilota e aveva convinto il padre ad essere il suo primo passeggero, nonostante la sua paura di volare, lo aveva portato su quel volo che inaspettatamente si è dimostrato una tragedia.
6X14ICanHelpYou

Jack tenta ancora una volta di convincere Locke ad accettare il suo aiuto.

Jack, allora, ricorda a Locke del loro incontro all'aereoporto e dell'aiuto dimostrato quando Jack seppe della scomparsa del corpo del padre. Jack gli dice che anche suo padre è "andato" e che deve accettarlo senza riempirsi di sensi di colpa perché farlo non servirebbe a portarlo indietro . Jack gli dice "quel che è stato, è stato ", e qui Locke gli consiglia di "Lasciar perdere". Jack non demorde e spera che Locke possa cambiare idea, ma l'uomo dopo aver sorriso gli dice addio. Non appena si gira, Jack lo chiama e gli dice "Posso aiutarti, John.Vorrei che mi credessi." Locke si ferma per un momento, e poi va via..


Timeline originale (2007)Modifica

6X14Illkilher-ihavealist

Widmore minaccia di uccidere Kate.

Jack si sveglia e si ritrova su una canoa. Sayid gli è accanto e gli da il benvenuto sull’isola Idra. All’interno della stazione Idra Sawyer, Hurley, Kate, Claire, Sun, Jin e Frank, sotto la mira dell’equipaggio di Widmore, vengono portati dentro le gabbie per gli animali. Sawyer si rifiuta di entrarvi e s’impadronisce del fucile di Seamus ma Charles Widmore afferra Kate e minaccia d’ucciderla. Sawyer cerca di smascherare il bluff ma Widmore lo informa che possiede una lista di nomi che include “Ford, i Kwon, Reyes ma non Kate Austin” quindi non gli importa che lei viva o muoia. Nonostante le proteste di Kate, Sawyer lascia andare l’arma e tutti insieme vengono condotti all’interno delle gabbie. Widmore s’avvicina a Sawyer e gli dice che benché non lo crederà, egli sta facendo questo per il suo bene. Widmore controlla con i suoi uomini che la barriera sonica sia attiva. Disse che lo sarebbe stata in un’ora; comanda ai suoi uomini di lavorare più velocemente perché “sta arrivando”.

6X14LostiesatAjira

Il gruppo di Sawyer arriva al volo Ajira.

Sulla spiaggia Sayid spiega a Jack che Widmore aveva attaccato il loro gruppo con le bombe e che Locke lo aveva salvato. Gli dice che il resto del gruppo di Locke si era sparpagliato nella giungla e che quindi adesso erano solamente Locke, Sayid e Jack. Locke arriva ed annuncia che gli amici di Jack sono stati imprigionati da Widmore e che egli adesso vuole andare in loro soccorso. Jack gli chiede perché Widmore vorrebbe catturarli e “Locke” replica sarcasticamente che vorrebbe chiederglielo ma non crede che Widmore voglia parlare con lui. Suggerisce di recuperarli, correre sino all’aereo e lasciare l’isola prima che Widmore sappia dell’accaduto. Jack gli dice che loro non sono la sua gente e che lui non sta per lasciare l’isola. “Locke” spera che Jack cambierà idea ma nel frattempo ha bisogno di lui affinché i suoi amici si fidino. Quindi continua dicendogli che può fidarsi di lui facendogli notare che sebbene avesse potuto uccidere lui e i suoi amici in qualsiasi momento senza impedimenti, non l’aveva fatto ed anzi gli aveva salvato la vita ed adesso voleva salvare anche quella dei suoi amici.

Sawyer e Kate camminano ansiosamente nella gabbia. Quando lei chiede perché Widmore non l’avrebbe presa con se, Sawyer le spiega che nella caverna il suo nome era stato sbarrato quindi Widmore aveva ragione, lei non gli serviva. Jin racconta a Sun di aver visto la loro bellissima bambina in una foto. Sun ridà al marito l’anello nuziale che aveva tratto in salvo. Improvvisamente la barriera sonica si disattiva, il fumo nero appare ed attacca la squadra di Widmore, uccidendone molti. Seamus viene lanciato contro la gabbia degli orsi, cadendo a terra davanti a essa. Kate prova a prendere le chiavi dalla cintura di Seamus e Frank prende a calci il cancello. Jack arriva e apre la gabbia con le chiavi liberandoli. Mentre cercano di arrivare all'aereo, Kate chiede a Jack se si è unito a loro e Jack le risponde che gli aiuterà a salire sul volo ma non salirà anche lui perché "non è destino". Sayid arriva e li dice che devono muoversi: Locke sta aspettando.

6X14TakingSub

Sul sottomarino

Locke si fa strada per l'aereo, indifferente dell'attacco delle guardie di Widmore. Spezza il collo a uno e spara al compagno, prendendo a quest'ultimo il suo orologio digitale. Sale sull'aereo ed esamina dei fili che scandono dal portabagagli, contenente degli esplosivi di C4. I sopravvissuti arrivano e trovano i cadaveri. Locke esce dall'aereo e ammette di averli uccisi lui, e dicendo che Widmore sapeva che sarebbero morti altrimenti avrebbe piazzato altre "piccole barriere". Spiega che Widmore li voleva tutti in un unico posto così da poterli uccidere d'un colpo, e mostra loro il C4 trovato. Locke annuncia che il loro nuovo piano sarà prendere il sottomarino per evitare che ci siano altre difese nell'aereo. Hurley prova a ricordare a tutti che Richard Alpert ha detto che Locke non deve lasciare l'Isola, ma Sawyer gli intima di smettere, visto che Alpert non era lì con loro. Sawyer ringrazia Locke per averli salvati due volte e dice che si sbagliava sul suo conto. Locke dice che il sottomarino sarà protetto e che avrà bisogno di tutti. Jack ribadisce che li aiuterà, ma non partirà con loro. Mentre se ne vanno, Claire si scusa con Locke, il quale dice di capirla. Sawyer sussurra a Jack che non si fida per niente di Locke e gli chiede di assicurarsi che Locke non entri nel sottomarino.

6X14leftbehind

Claire realizza di essere stata abbandonata di nuovo.

Il gruppo arriva al molo dell'Isola Hydra, dove non c'è alcun nessun segnale di difesa. Sawyer spiega il piano, specificando che Jack e Locke guarderanno loro le spalle e saranno gli ultimi a raggiungere il molo. Sawyer, Sun, Frank, Jin and Hurley vanno per primi. Non incontrando resistenza entrano senza problemi nel sottomarino e riescono a prendere il controllo dell'equipaggio. Sawyer ordina al capitano del sottomarino di "mettere in moto quell'aggeggio". Kate, Claire and Sayid si dirigono verso il molo. Locke porge a Jack uno degli zaini e seguono gli altri da vicino. Sul molo Locke chiede a Jack di riconsiderare la sua decisione di non partire, spiegando a Jack che chiunque lo abbia consigliato di rimanere, non aveva idea di cosa stava parlando. Jack si volta ed esclama, "John Locke mi ha detto che dovevo restare," e spinge violentemente Locke giù dal molo nell'acqua. Kate si volta, domandando cosa sia successo, e viene colpita alla spalla dagli uomini di Widmore', che stanno arrivando da dietro gli alberi. Jack porta Kate nel sottomarino e Sayid li segue, lasciando Claire and Locke nel mezzo della sparatoria. Locke colpisce tre degli uomini di Widmore. Sawyer risale ed osserva Claire and Locke sparare. Mentre Locke corre verso il sottomarino, Sawyer chiude il coperchio, lasciando fuori Locke and Claire. Poi usa l'interfono per dire a Frank di ordinare al capitano di immergersi. Claire si accorge che il sottomarino sta partendo senza di lei e corre verso di esso, ma Locke la trattiene e con uno sguardo pieno di soddisfazione le dice: "credimi, non vorresti essere dentro a quel sottomarino."

6X14abomb

Jack prova a convincere il gruppo del fatto che la bomba non esploderà.

Kate giace ferita ed è angosciata dal fatto che abbiano lasciato Claire sul molo. Jack chiede a Jin di porgergli il suo zaino per curare la ferita di Kate, e scopre che Locke ha messo il C4 dell'aereo nella sua borsa ed ha azionato la bomba, usando come timer l'orologio che ha rubato ad una delle guardie uccise. Il countdown del timer segna 3 minuti e 54. Jack capisce cosa è successo e dice a tutti gli altri che hanno fatto esattamente quello che Lock voleva. Jack esige che tornino in superficie e dice a Sawyer che Locke dall'inizio aveva intenzione di essere lasciato sul molo. Frank li informa che il capitano ha detto che ci vorranno circa cinque minuti per ritornare in superficie. Il timer segna 3 minuti e 20. Sayid spiega come poter disinnescare la bomba, ma non sa se funzionerà. Sawyer sta per strappare i fili, ma Jack lo ferma, esclamando che non succederà niente; la bomba non scoppierà se la lasceranno stare. Spiega che tutti loro hanno fatto esattamente ciò che Locke voleva: proprio come Locke aveva detto di Widmore, " voleva che ci trovassimo tutti insieme nello stesso luogo nello stesso momento. Un piccolo luogo chiuso da dove non avremo speranza di uscire." Spiega inoltre che Locke ha spesso ripetuto di non poter lasciare l'Isola senza di loro, almeno che non siano tutti morti. Jack ipotizza che Locke non sia riuscito ad ucciderli tutti insieme e stia cercando di fare in modo che si uccidano da soli tirando i fili del C4.

6X14goodbyeSayid

Sayid compie il suo ultimo sacrificio.

Jack chiede a Sawyer come mai Locke avrebbe usato un timer, invece di gettare semplicemente la bomba nel sottomarino. Li supplica di credere che andrà tutto bene, che devono solo aver fiducia in lui. Sawyer dice che gli dispiace ed strappa i fili. Il timer si ferma a 1:31 ed inizialmente sembra non succedere niente. Poi il timer riparte e rinizia il countdown. Sayid esclama “Ascoltatemi attentamente. C'è un pozzo sull'Isola principale mezzo miglio a sud del campo che abbiamo appena lasciato. Desmond si trova lì dentro. Locke lo vuole morto, il che significa che avrete bisogno di lui, hai capito?” Jack domanda perché Sayid stia dicendo questo proprio a lui. Sayid esclama frettolosamente: "Perchè sarai tu, Jack." Afferra il C4 and corre giù per il corridoio. La bomba esplode tra le sue mani.

GoodbyeKwons2

Jin e Sun gli ultimi istanti insieme.

L'acqua inizia a scorrere dentro al sottomarino. Frank si alza ed osserva la paratia proprio mentre questa si stacca e lo colpisce con una immensa forza, seguita da fortissimo getto di acqua.Jack trova Kate sott'acqua e la porge ad Hurley, dandogli una piccola bomboletta dell'ossigeno ed ordinandogli di portarla fuori di lì. Hurley chiede di Sayid ma Jack urla, "Sayid non c'è più." Sun è immobilizzata contro la parete della stanza da un grosso armadietto metallico. Jin, Sawyer and Jack cercano con tutte le forze di spostare il pesante armadietto ma anche se riescono a liberarla, Sun tuttavia è ancora intrappolata da una sbarra. un'altra barra metallica cade e colpisce Sawyer alla testa, facendogli perdere i sensi. Jack riesce ad afferrarlo, ma vuole ancora aiutare Jin a liberare Sun. Jin rifiuta l'ultima bomboletta di ossigeno ed insiste affinché lui se ne vada portando via Sawyer. Jack getta un ultimo lungo sguardo su Jin e Sun, poi nuota fuori dal sottomarino, trascinando Sawyer. Jin continua a cercare di liberare Sun nonostante lei lo supplichi invano di andarsene. Lui l'abbraccia e le dice che non la lascerà. Si stringono mentre l'acqua sommerge il sottomarino. Il sottomarino affonda e le loro mani vengono separate dalla morte.

6X14finishwhatIstarted

L'uomo in nero dice a Claire che presto finirà quello che ha iniziato.

Jack nuota fino alla spiaggia con Sawyer, il quale tossisce. Hurley e Kate li raggiungono stremati sulla spiaggia. Kate chiede cosa è successo a Jin e Sun, ma Jack scuote la testa. Hurley e Kate scoppiano a piangere mentre Jack si allontana in riva al mare e versa lacrime amare.

Locke, ancora al molo, informa Claire che il sottomarino è affondato. Claire è scioccata dal fatto che siano tutti morti, ma Locke le risponde che non tutti sono morti. Afferra il suo zaino ed il fucile, mentre Claire gli domanda dove stia andando. Lui risponde, "A finire quello che ho iniziato."



Note di produzioneModifica

Bloopers e errori di continuitàModifica

  • Quando Jack tira fuori le cariche di C-4 dallo zaino, il countdown va da 3:55 a 3:52. Ci sono 10 segnali acustici (un beep per secondo), che portano il countdown a 3:42. Comunque, la scena successiva, il countdown segna 3:45.

AnalisiModifica

Tematiche ricorrentiModifica


Tematiche ricorrenti in Lost
AnimaliBianco e neroIncidenti stradaliConnessioni tra i personaggiBambiniOcchiFato contro libero arbitrioBuoni e cattiviPrigioniaIsolamentoVita e morteParti del corpo mancantiSoprannomiI NumeriProblemi familiariGravidanzeGiustapposizioniPioggiaRinascitaRedenzioneRelazioniSacrificioSegretiSogniTempoTruffe e inganni


Analisi della storylineModifica

Analisi della storia
A-MissionsCriminiEconomiaLeadershipO-MissionsRelazioniRivalità
  • Sayid entrusts Jack with Desmond's destiny and tells him "It's going to be you." (Leadership)
  • Jack wants to stay on the Island and Sawyer wants to leave. When Jack asks Sawyer to believe the bomb will not go off, Sawyer attempts to deactivate it anyway. (Rivalries)



Riferimenti culturaliModifica

Riferimenti e citazioni culturali in LOST
(solo riferimenti diretti)
ArteLibriAutoGiochiFilm e TVMusicaFilosofiaReligione e ideologie



Tecniche letterarieModifica

Tecniche narrative
FlashbackFlashforwardIroniaGiustapposizioneArchetipoMindfuckColpi di scenaSimbolismoForeshadowingCliffhangerRedshirtPersonaggi mai mostrati
  • Jack dice a Locke nella Timeline parallela "Quel che è stato, è stato." (Regularly spoken phrases)
  • Bernard dice a Jack "Spero che troverai quello che cerchi." (Regularly spoken phrases)
  • L'uomo in nero spiega all'A-Team che Widmore li voleva tutto sull'aereo, in un posto chiuso da cui non potessero scappare, per ucciderli tutti in una volta. L'uomo ha architettato lo stesso identico piano per ucciderli nel sottomarino. (Foreshadowing)
  • Both the men guarding the plane and the group guarding the submarine are killed. The remaining survivors of the Man in Black's bench are either dead or missing. (Redshirts)
  • Sull'isola, Locke vuole uccidere Jack perché è un candidato. Nella Timeline parallela, Jack vuole salvare Locke perchè è un candidato. (Juxtaposition)
  • Nella timeline parallela, sia Locke che Jack dicono "Vorrei che mi credessi." (Regularly spoken phrases)
  • Sawyer, che aveva architettato da tanto tempo questo piano viene vinto dal piano dell' Uomo in Nero. Sawyer credeva fosse una sua idea quella di lasciare l'Uomo in Nero fuori dal sottomarino, ma in realtà era esattamente il suo obbiettivo. (Irony)
  • Jin che si era salvato miracolosamente dall'esplosione del Kahana muore questa volta scegliendo di stare accanto a Sun. (Irony)
    • Sun crede Jin morto dopo l'esplosione del Kahana e dopo tre anni di separazione si riuniscono finalmente per poi morire insieme su un'altra barca. (Irony)
  • Quando l'Oceanic 815 si schianta, John riacquista le sue gambe; nella timeline parallela viene paralizzato da un'incidente aereo. (Juxtaposition)
  • Sawyer, che voleva salvare i suoi amici, è responsabile della morte di Jin, Sun e Sayid. (Irony)


Connessioni agli episodiModifica

Riferimenti agli episodiModifica

Allusioni ad altri episodiModifica

  • Sawyer e Kate vengono di nuovo messi nelle gabbie per animali dell'Isola Idra . ("Storia di due città")
  • Il segnale d'allarme del sottomarino ha lo stesso suono della stazione il Cigno.
  • Jack dice "Vorrei che tu mi credessi", le stesse parole che Locke usò nella lettera prima di morire indirizzata a Jack. ("316")
  • L'uomo in nero ha causato la distruzione del sottomarino, proprio come Locke fece saltare in aria il sottomarino degli Altri. ("L'uomo di Tallahassee")
  • Jack prende una barretta Apollo all'ospedale. ("L'incidente, prima parte")



Collegamenti esterniModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-NC-ND a meno che non sia diversamente specificato.