FANDOM


"Ciò che è morto è morto" è il dodicesimo episodio della Quinta stagione di Lost, il novantottesimo dell’intera serie. Ben, Locke e Sun si incamminano verso il Tempio dove Ben sarà giudicato dal mostro. Frank ritorna sull’Idra dove scopre che qualcuno ha preso il controllo dei sopravvissuti.

TramaModifica

FlashbackModifica

1977Modifica

5x12 Dont worry

Charles Widmore parla a Benjamin Linus per la prima volta

Un uomo arriva al campo degli Altri in groppa ad un cavallo. L’uomo incontra Richard Alpert e gli chiede se sia vero che lui abbia condotto un ragazzino nel Tempio: quando Richard risponde affermativamente l’uomo ribatte che non aveva il diritto di farlo. Richard ribatte che è stato Jacob ad ordinarglielo e l’Isola ha deciso di salvare il ragazzo. L’uomo entra poi nella tenda dove riposa il giovane Ben, ancora convalescente per lo sparo inflittogli da Sayid, e si siede accanto a lui. L’uomo spiega a Ben che è molto debole perché è stato gravemente ferito ma il ragazzo sembra non ricordare nulla della aggressione che ha subito. Ben chiede all’uomo se può rimanere con loro perché non vuole tornare al villaggio della Dharma Initiative. L’uomo dice a Ben che lui potrà restare con loro. Poi l’uomo finalmente si presenta: il suo nome è Charles Widmore.

1989Modifica

5x12 SpyingOnTheFrench

Ben e Ethan spiano il campo della Rousseau

Ben e il giovane Ethan sono su una spiaggia, nascosti in un cespuglio, e stanno spiando una tenda. Ethan prova a convincere Ben a lasciarlo agire al posto suo ma questi lo zittisce dicendo che agirà da solo. Ben esce allora allo scoperto, estrae una pistola ed entra nella tenda: all’interno Ben scorge la giovane Danielle Rousseau che sta dormendo. Ben punta la sua pistola per uccidere la donna ma in quel momento la piccola Alex si sveglia e comincia a piangere: Ben urta inavvertitamente un carillon e Danielle si sveglia. La ragazza, terrorizzata, chiede a Ben cosa lui stia facendo e, furiosa, gli chiede se sia stato lui ad infettare il suo gruppo. Per tutta risposta Ben prende la bimba in braccio sparando un colpo per terra in modo intimando alla francese di non muoversi. Ben dice alla donna che porterà Alex in un posto al sicuro e che lei deve solo considerarsi fortunata per essere ancora viva. Prima di andarsene Ben, fra le urla disperate di Danielle che reclama la sua bambina, dice alla ragazza che se mai sentirà dei sussurri dovrà immediatamente correre nella direzione opposta. Poi l’uomo esce di corsa dalla tenda e scompare nella notte portando con sé la bambina.

BabyLex

Ben porta la neonata Alex al campo degli Altri

Tornato al campo degli Altri Ben si avvicina ad un bivacco attorno al quale sono radunate molte persone fra cui Charles e Richard: scorgendo la neonata che ha in braccio Widmore chiede a Ben perchè sia tornato con la neonata e non l’abbia uccisa come la madre. Ben lamenta di non essere stato avvisato, quando accettò la missione, del fatto che la donna da eliminare avesse con sé una figlia: non si è sentito in grado di uccidere la donna perché è completamente pazza né la bambina perché è solo una neonata. Widmore, furioso, afferma che tutte le sue decisioni sono state prese per proteggere l'isola. Ben ribatte di non credere che Jacob abbia suggerito di liberarsi di una neonata. Ben offre la piccola Alex a Charles e gli dice che se vorrà ucciderla dovrà farlo lui stesso. Dopo alcuni attimi di silenzio Charles si volta e si ritira nella sua tenda.

1992 o più tardiModifica

Exile

Charles Widmore viene esiliato dall’Isola

Nel villaggio Dharma Ben sta spingendo Alex su un'altalena. Richard gli si avvicina e lo informa che il sottomarino sta per partire ma che lui non è obbligato ad andare a salutarlo se non vuole. Ben ribatte che deve farlo e si reca sul molo. Una volta arrivato lì Ben scorge Widmore, ammanettato, che sta per essere condotto da due guardie all'interno del sottomarino. Ben saluta Charles ma l’uomo lo accusa di essersi presentato sul molo solo per godere nel vederlo esiliato. Ben ribatte che Charles è stato esiliato per aver infranto le regole, per aver regolarmente abbandonato l'Isola e per avere avuto una figlia con una donna fuori dall’Isola. Lui, al contrario, sacrificherà qualsiasi cosa per proteggere l’Isola. Quando Widmore ribatte che Ben non ha voluto sacrificare Alex questi specifica che era stato proprio Charles, e non l’isola, a volere che la bambina fosse uccisa. Charles commenta di sperare che Ben abbia ragione perché, nel caso in cui fosse invece l’Isola a pretendere la vita di Alex, prima o poi se la prenderà ed allora sarà lui, Ben, ad essere esiliato dall’isola esattamente come sta succedendo a lui in quel momento. Ben resta in silenzio mentre Charles viene condotto nel sottomarino.

2007Modifica

AimingIt

Ben punta la pistola contro Penelope

Dopo aver lasciato i Sei della Oceanic Ben sta camminando lungo un porticciolo e telefona a Charles Widmore: quando l’uomo, sorpreso, gli chiede come abbia avuto il suo numero di telefono Ben ribatte che non ha importanza e ce vuole solo dirgli che quel giorno stesso lui tornerà sull’isola. Charles si prende gioco di Ben dicendo che sono quasi 20 anni che sta cercando di tornare sull’Isola ma l’uomo ribatte che lui riuscirà a tornarci davvero. Prima, però, ucciderà Penelope, sua figlia. Charles ribatte di non scherzare ma Ben gli dice che in quel momento si trova proprio di fronte al “Nostro comune amico”, la barca di Penelope. Quando Charles dice a Ben di non azzardarsi Ben dice addio a Charles ed interrompe la telefonata.

Ben si avvicina alla barca di Penelope e passa davanti a Desmond che sta scaricando la spesa dalla macchina. Desmond lo riconosce e gli intima di fermarsi e cosa stia facendo lì. Ben estrae la pistola e gli spara lasciandolo riverso sull'asfalto. Poi l’uomo avanza sul pontile, punta la pistola contro Penelope e grida alla donna che suo padre ha ucciso Alex, sua figlia. Penelope, spaventata, sostiene di non avere rapporti col padre ma a Ben questo non interessa. In quel momento il bimbo di Penelope e Desmond, Charlie, esce sul ponte della nave e chiama la mamma. Penelope dice al figlio di rientrare sottocoperta e prega Ben di non fare del male a suo figlio. Ben abbassa l'arma, sorpreso dalla presenza del bambino, e in quel momento Desmond gli salta addosso e lo sbatte a terra facendo finire la pistola in acqua. Desmond picchia Ben selvaggiamente e, come una furia, lo colpisce ripetutamente sul volto. Poi l’uomo afferra Ben e lo scaglia in acqua.

Tempo reale (2007)Modifica

5x12 TheOffice

Ben guarda una foto nel suo vecchio ufficio dell'Idra

Ben si sveglia e trova Locke seduto affianco a lui. Ben rimane molto sorpreso che Locke sia ancora vivo ma afferma che dentro di sé lui aveva sempre pensato che Locke sarebbe tornato in vita una volta ritornato sull’Isola. L’uomo spiega a Locke che ritornando sull’Isola lui ha infranto le regole e quindi ora dovrà essere giudicato e pagare le conseguenze del suo gesto. Quando Locke chiede a Ben chi sarà a giudicarlo Ben risponde che il suo giudice sarà quello che loro chiamano il Mostro. Locke, sorpreso, spalanca gli occhi.

Più tardi Ben sta passeggiando sulla spiaggia dove molti superstiti, inclusi Bram e Ilana, stanno adoperandosi attorno ad una grossa cassa di metallo. Quando Ben chiede ad Ilana cosa contenga quella cassa la donna risponde che essa contiene delle cose che devono spostare. Caesar si avvicina a Ben e questi gli chiede cosa lui pensi di Locke, in riva al mare. Caesar risponde di non sapere cosa pensare ed aggiunge che Locke ha vegliato Ben mentre lui era svenuto ed ha affermato che Ben era l’uomo che l’aveva ucciso. Ben, sorpreso, afferma che John sembra stare piuttosto bene per essere morto. L’uomo poi aggiunge di non ricordare di aver visto Locke sul loro volo e, quando Caesar concorda affermando di non ricordarselo nemmeno lui, insinua il sospetto che forse John era già sull’Isola prima dell’incidente. Ben conclude dicendo che Locke potrebbe essere un uomo pazzo e molto pericoloso. Caesar, pensieroso, dice a Ben che gli parerà le spalle e gli mostra l’arma recuperata nell’ufficio di Ben alcuni giorni prima.

Più tardi, nell'ufficio dell'Idra, Ben fruga nella scrivania in cerca di qualche cosa che sembra essere molto importante. Ben trova una foto con lui ed Alex e la osserva teneramente. In quel momento Locke entra nella stanza e Ben nasconde la foto. John si siede alla scrivania e chiede a Ben per quale motivo lui l’abbia ucciso. Ben gli risponde che la sua morte era l'unico modo per convincere gli altri a tornare sull’Isola e quindi era necessario che lui morisse. Quando John gli chiede perché allora non abbia lasciato che lui si suicidasse Ben argomenta che se lui si fosse suicidato alcune importantissime informazioni che lui aveva sarebbero morte con lui; l’uomo è stato poi costretto ad ucciderlo perché non aveva il tempo di riconvincerlo ad impiccarsi da solo. Ben aggiunge che quella era la cosa migliore da fare per l'isola e che ora lui è vivo e vegeto, loro sono tornati tutti sull’Isola e quindi ogni problema è risolto. Locke ribatte che si aspettava delle scuse da Ben ma l’uomo resta in silenzio. John aggiunge allora che accompagnerà Ben ad essere giudicato ed afferma che se tutto quello che lui ha fatto è stato nell’interesse dell’Isola il mostro lo capirà sicuramente.

CaesarOwned

Ben spara a Caesar

Più tardi Ben e John sono pronti a partire verso l'Isola con una delle canoe trovate sulla spiaggia. Mentre stanno per spingere in acqua le barche i due sono raggiunti da Caesar e da altri tre uomini. L’uomo chiede a Locke dove stia andando e l’uomo ribatte che lui e Ben stanno per partire per l’Isola principale. Caesar, insospettito, vieta a John di prendere una barca affermando che è lui che comanda e che lui ora gli deve spiegare come faccia a conoscere così tante cose su quell’isola. Locke, infastidito, afferma con decisione che prenderà la barca e che Caesar non potrà impedirglielo. Caesar cerca allora nella borsa il suo piccolo fucile ma non riesce a trovarlo. Ben estrae allora il fucile di Caesar dalla sua barca, lo punta contro l’uomo e gli spara al petto uccidendolo. Nella sorpresa generale Ben chiede agli altri uomini se ci saranno altri problemi. Quando i tre si allontanano terrorizzati Ben si rivolge verso John e, lanciandogli il fucile, gli dice che quelle sono le sue scuse per quello che ha fatto.

5x12 ReunionOfTheTrio

Ben trova Frank e Sun nella camera di Alex

Arrivati sull'isola Ben e John attraccano la loro canoa accanto a quella usata da Sun e Frank sul pontile vicino al villaggio. Mentre indossa le scarpe di Christian Shephard John chiede a Ben perché abbia appena ucciso un uomo disarmato: l’uomo ribatte che se lui non avesse ucciso Caesar questi avrebbe ucciso Locke e lui questo non poteva in alcun modo permetterlo. Prima di dirigersi verso il villaggio John dice a Ben di essere convinto che l’uomo abbia l’intenzione di farsi giudicare dal Mostro non per essere tornato sull’Isola ed aver infranto le regole quanto piuttosto per aver ucciso la propria figlia. Ben, sorpreso, resta in silenzio. Arrivati al Villaggio John scorge una luce in una casa ed un’ombra che si muove davanti alla finestra. Ben spiega che quella era la sua casa e che l’ombra si trova nella camera di Alex.

Ben entrano in casa per capire chi sia l’intruso. Accortosi che l’ambiente è abbandonato da anni e completamente buio Ben striscia nel corridoio e spalanca la porta della camera di Alex scoprendo Sun e Frank all’interno della stanza. Quando Ben chiede ai due cosa stiano facendo a casa sua Frank gli mostra la fotografia scattata nel 1977 in cui si vedono Jack, Kate e Hurley come membri della DHARMA. Sun chiede a Ben se lui non sapesse che i loro compagni erano stati reclutati nella DHARMA: l’uomo nega risolutamente. Sun e Frank spiegano poi che un uomo chiamato Christian ha detto loro di aspettare in quel posto John Locke ma, essendo John morto, i due dubitano che quell’eventualità possa verificarsi. Per tutta risposta Ben dice a Sun e Frank di affacciarsi alla finestra: i due obbediscono e, con enorme sorpresa, scorgono John fuori dalla casa.

5x12 CallingDownTheMonster

Ben evoca il Mostro

Poco dopo, John ha appena raccontato a Sun quello che gli è successo. Sun chiede come sia possibile che lui sia tornato in vita a e John ammette di non saperlo. Frank mette Sun in guardia dicendo di non fidarsi di un uomo morto e di un assassino e le consiglia di ritornare con lui sull’isola dell’Idra. Sun afferma che se c’è anche solo una possibilità di trovare Jin lei la seguirà. John dice a Sun di avere una qualche idea su come fare a ritrovare Jin e Sun acconsente di andare con Ben e Locke mentre Frank tornerà sull’altra isola per tentare di aggiustare la radio. John aggiunge che prima di cercare Jin Ben deve però fare una cosa.

Ben sposta allora una libreria a muro e rivela una stanza nascosta. Entrato nella stanza l’uomo sposta dei vestiti e rivela una porta segreta circondata da geroglifici. Ben spinge la porta a fatica e rivela un passaggio sotterraneo. Dopo aver acceso una lampada Ben striscia nel passaggio e raggiunge una camera con una pozza piena d’acqua al centro. Ben immerge allora la mano nell’acqua ed aziona un meccanismo che svuota completamente il pozzetto. Ben afferma poi ad alta voce che aspetterà fuori.

Ben esce all’esterno della casa e trova Sun seduta su una panca. Quando Ben chiede alla donna dove sia John questa risponde che l’uomo si è allontanato perché le ha detto che doveva fare una cosa. La donna poi aggiunge che probabilmente Jack ha mentito sulla morte di John per convincerli a tornare sull'isola: Ben però spiega che John era veramente morto. Sun, sorpresa, chiede a Ben se lui sapesse che, una volta tornato sull’Isola, John sarebbe tornato in vita. Ben, confuso, afferma di aver visto l’isola fare cose incredibili ma mai far tornare in vita un morto: quel che è morto è morto, anche sull’isola, e non si può tornare indietro dopo essere morti. In quel momento John sbuca fra le frasche e chiede a Ben per quale motivo il Mostro non si sia ancora mostrato: Ben ribatte di non saperlo. John afferma allora che se il mostro non vuole raggiungerli allora saranno loro ad andare da lui. Quando Ben spiega di non sapere dove il mostro risieda John afferma di saperlo lui. Poco dopo, mentre prepara una torcia, John dice a Sun che l’essere tornato strano anche per lui ma assicura alla donna che è proprio lui. Quando Ben esce di casa i tre si mettono in cammino seguendo John.

5x12 VisitingTheTemple

Ben, Locke e Sun fuori dal Tempio

Ben e Sun seguono Locke nella giungla. Ben chiede a John come faccia a sapere dove andare e se la conoscenza sia sorta in lui di colpo o gradualmente. John ribatte che sa quello che sa e basta e commenta che Ben non riesce a digerire di non capire qualcosa e di dovere fidarsi che qualcun altro lo sappia. Ben conferma le parole di John e questi ribatte che quello è esattamente quello che ha vissuto lui con Ben fino a quel momento. Poco dopo i tre raggiungono le mura del Tempio. Locke, indicando un buco nel terreno, spiega a Ben che ora loro dovranno scendere sotto il Tempio e chiede a Ben di fare strada. Prima di entrare nella fessura nel terreno Ben chiede a Sun che, se un giorno riuscirà ad andarsene dall'isola, dovrà cercare Desmond e dirgli che gli dispiace. Quando Sun chiede per che cosa lui si dispiaccia Ben le risponde che Desmond capirà di cosa lui sta parlando.

Confrontation

Ilana e Bram minacciano Frank

Nel frattempo Frank arriva sull'isola dell'Idra e tira a secco la canoa. Un ragazzo, Jed, gli corre incontro e lo avverte che Ilana e pochi altri superstiti si sono impossessati di alcune armi ed hanno detto che ora saranno loro a comandare. Frank si avvicina al campo dove Ilana e Bram stanno controllando alcune cinghie intorno ad una cassa di metallo. Quando lo sentono avvicinare i due imbracciano i fucili e glieli puntano contro. Ilana pone una domanda a Frank: "Che cosa giace all'ombra della statua?". Frank, non capendo che cosa la donna stia dicendo, risponde di non sapere a che cosa lei si riferisca. Ilana lo colpisce allora con il calcio del fucile e lo tramortisce. Poi, rivolta a Bram, ordina all’uomo di radunare tutti gli altri perché è giunto il momento e di legare Frank perché lo porteranno con loro.

InsideIt

Ben è avvolto dal Mostro.

Una volta scesi in fondo al crepaccio Locke e Ben accendono le torce. Mentre camminano nei corridoi sotto il Tempio Ben ammette che John aveva ragione quando affermava che lui voleva essere giudicato per aver lasciato morire Alex. Ben commenta amaramente che se lui si fosse consegnato agli uomini di Charles Widmore ed avesse abbandonato l’Isola sua figlia sarebbe ancora viva: invece lui ha scelto diversamente e per questo deve essere giudicato. Ben chiede a John di lasciarlo andare avanti da solo e John acconsente. Ben avanza nel corridoio ed improvvisamente il pavimento cede a Ben precipita in un corridoio sottostante. Locke dice a Ben che andrà cercare qualcosa per aiutarlo a risalire e si allontana ignorando le richieste Ben di lasciarlo dove si trova.

5x12 AlexAttacks

Ben è sconvolto da una apparizione di Alex

Ben avanza in una camera sotterranea guardando con sorpresa le colonne rivestite di geroglifici. Poi l’uomo si sofferma ad osservare un pannello di pietra inciso dove sono rappresentate un essere mostruoso fatto di fumo ed una figura con la testa di sciacallo di fronte ad esso. Sotto la scultura Ben nota una pietra forata. Proprio in quel momento la fiaccola si spegne e Ben comincia a sentire una serie di rumori meccanici: poco dopo il Mostro comincia ad uscire, sotto forma di fumo, dai fori nella pietra circonda l’uomo cominciando a turbinare su di lui. Una volta che è avvolto completamente nel fumo nero Ben si trova di fronte a ricordi di Alex bambina, di discussioni con la figlia e del momento in cui Alex viene uccisa per mano di Martin Keamy. Dopo quest’ultima visione, mentre Ben scoppia a piangere, il Mostro comincia a ritirarsi e poco dopo scompare nella pietra forata. La fiaccola di Ben si riaccende ed improvvisamente Ben scorge Alex di fronte a lui. Ben, sorpreso, si scusa con la figlia e le dice che tutto quello che è successo è avvenuto per colpa sua. La ragazza afferra violentemente il padre e lo sbatte contro una parete: di fronte allo sbalordimento di Ben Alex gli dice con voce minacciosa di essere a conoscenza che lui ha già ordito un piano per uccidere nuovamente Locke. La ragazza fa giurare a suo padre che non farà del male a John e che ubbidirà a tutto quello che l’uomo gli dirà di fare. In caso contrario lei non lo lascerà mai in pace e lo distruggerà. Ben, spaventato, giura. Alex scompare. In quel momento Locke chiama Ben e cala una liana dal buco nel soffitto invitandolo a salire. Quando poi chiede all’uomo come sia andato il confronto con il Mostro Ben, ancora sorpreso, afferma che il Mostro lo ha lasciato vivere.

CuriositàModifica

Generale Modifica

Note di produzione Modifica

  • Daniel, Jin, Juliet, Miles, Sawyer e Sayid non appaiono in questo episodio.
  • Hurley, Jack e Kate appaiono solo nella foto di reclutamento DHARMA presa dall'episodio "Namaste".
    • Solo quattro dei personaggi principali (Ben, Desmond, Locke e Sun) hanno delle scene proprie, il minimo che si sia mai visto.
    • Gli unici personaggi ad apparire in questo e nel precedente episodio sono Ben, Locke e Richard.
    • Per la terza volta nella serie, solo 2 dei 14 personaggi principali appaiono, con Sun e Locke. Le altre volte furono nell'episodio "La costante", con solo Sayid e Jack e nell'episodio "La bomba" dove apparvero solo Locke e Sawyer.
  • Desmond riappare dopo un'assenza di 6 episodi. Solo Michael non era apparso per tanti episodi di fila in una stagione mentre era parte regolare del cast, non essendo presente per 7 episodi durante la Seconda stagione.
    • In seguito Desmond sarebbe mancato per un altro lungo periodo di tempo nella stagione 6. Tuttavia Henry Ian Cusick in quell'ultima stagione si definì una guest star..
  • David S. Lee non è stato accreditato nel comunicato ABC di questo episodio, come interprete del quarantenne Charles Widmore. Lo stesso avviene per il giovane attore che interpreta Ethan nel 1989, al fianco di Ben.
  • Caesar, che a un certo punto avrebbe dovuto diventare un membro del cast principale in questa stagione, fa la sua ultima apparizione in questo episodio, venendo ucciso.
  • Sebbene sia una guest star, Sterling Beaumon (il giovane Ben) è l'unico attore ad apparire in ciascuno degli ultimi 4 episodi.
  • Una scena eliminata dall'episodio "Lo voglio" è mostrata durante la scena in cui Ben è avvolto dal Mostro per essere giudicato. La scena riguarda Alex intenta a litigare con il padre a proposito di Karl mentre gli dice di odiarlo.
  • L'inizio di questo episodio è un flashback che riprende da dove gli eventi in tempo reale del 1977 si erano interrotti nell'episodio precedente.
  • La marina utilizzata per filmare la scena in cui Ben spara a Desmond è stata anche utilizzata come sfondo per la fotografia di Desmond nell'episodio "Déjà vu".

Errori Modifica

  • Mentre Locke, Sun e Ben si avvicinano al Tempio, il vaso di plastica nero che tiene l'albero è chiaramente visibile nel mezzo dell'inquadratura.
  • Per la prima scena tra Ben e Locke vengono usate delle riprese differenti rispetto al precedente episodio "Quel che è stato è stato".
  • Quando Ben cade attraverso il pavimento nel Tempio, chiaramente non è Michael Emerson ed è visibile il volto dello stuntman.
  • Quando Ben scarica l'acqua per evocare il Mostro di Fumo, la sua mano cambia posizione tra le inquadrature.
  • Sul banco degli imputati, Locke si infila il calzino sinistro e lega la scarpa, ma poi, nell'inquadratura successiva si rimette il calzino sinistro.
  • Quando Caesar affronta Locke a proposito delle barche, Locke ha un piccolo segno nero sul lato sinistro della maglietta. Durante la scena appare e scompare continuamente.
  • Charles Widmore ha dimostrato di essere stato esiliato qualche tempo dopo la Purga, circa nel 1992, mentre se ne andava col sommergibile; tuttavia, in precedenza sia lui che Miles hanno dichiarato come Widmore abbia cercato l'isola per circa 20 anni.
  • Quando Ben va ad uccidere Danielle e sua figlia, viene mostrato con lunghi capelli neri e sembra essere molto più giovane. Tuttavia nel flashback della Purga nell'episodio "L'uomo dietro le quinte", ha i capelli corti e sottili ed è considerevolmente più vecchio. È improbabile che Ben possa lavorare con gli Altri prima dell'epurazione.
  • Quando Desmond colpisce Ben per la prima volta, la faccia di Ben ha subito un danno molto più grave di quanto non sia possibile con un solo pugno. Ha un leggero taglio nell cadere sul molo ma nell'inquadratura successiva il suo naso sanguina e lui ha più tagli e lividi sul suo viso.
  • Danielle ha una breve conversazione con Ben; nell'episodio "Solitudine" Danielle sostiene di non aver mai visto nessuno degli Altri, tuttavia questo può essere attribuito alla sua pazzia.
    • Allo stesso modo non è mostrata la colonna di fumo nero che Danielle aveva dichiarato precedere il rapimento di Alex, ciononostante è visibile il giorno in cui ha sparato ai membri del suo team di scienziati.
  • Charles Widmore venne esiliato qualche tempo prima della Purga, nel 1992 circa; tuttavia precedentemente egli affermò che ha cercato l'isola per più di 20 anni.
    • Lui dice circa 20 anni. Si tratta approssimativamente di 16 anni. Probabilmente ha usato solo un modo di dire.
  • Quando Ben evoca il mostro prosciuga una pozza d'acqua. L'acqua defluendo crea un vortice in senso orario. Nell'emisfero Australe, però, secondo la "Forza di Coriolis" il vortice si sarebbe duvuto creare in senso antiorario
  • Quando Ben cade nei sotterranei del tempio, la sua torcia cade su una lastra di pietra. Locke si affaccia per vedere che è successo e si può vedere la torcia cambiare più volte posizione al variare delle inquadrature.

Tematiche ricorrenti Modifica


Tematiche ricorrenti in Lost
AnimaliBianco e neroIncidenti stradaliConnessioni tra i personaggiBambiniOcchiFato contro libero arbitrioBuoni e cattiviPrigioniaIsolamentoVita e morteParti del corpo mancantiSoprannomiI NumeriProblemi familiariGravidanzeGiustapposizioniPioggiaRinascitaRedenzioneRelazioniSacrificioSegretiSogniTempoTruffe e inganni
  • Ben dice a Widmore che non gli piace suo padre. (Problemi familiari)
  • Prima di svegliarsi, sembra che Ben stia sognando. (Sogni)
  • Quando Ben si sveglia, apre gli occhi. (Occhi)
  • Il gioco del Risiko con il quale Sawyer e Hurley stavano giocando è ancora sul tavolo. (Giochi)
  • Ben spara a Caesar, e lo uccide. (Vita e morte)
  • Ben decide di non uccidere la Rousseau dopo aver scoperto che ha una bambina. (Bambini)
  • Ben rapisce Alex da bambina e decide di tenersela per se. (Bambini)
  • Osservando Charlie, Ben decide di non sparare a Penny. (Bambini)
  • Widmore sostiene che un giorno Ben dovrà scegliere tra sua figlia, Alex e l'isola. (Fato contro libero arbitrio)
  • Widmore sostiene inoltre che se l'isola volesse uccidere Alex, lo farebbe. (Fato contro libero arbitrio)
  • Penelope menziona la poca relazione che ha con il padre. (Problemi familiari)
  • Ben manipola Caesar dicendogli di non conoscere Locke e menziona il fatto che poteva essere già sull'Isola prima dello schianto. (Truffe e inganni)
  • Charles Widmore è a cavallo quando arriva al campo degli Altri. (Animali)
  • Widmore è bandito dall'isola in parte perché ha avuto una figlia con un estraneo. (Bambini)
  • Ben inizialmente incolpa Charles Widmore per la morte della figlia, ma alla fine accetta la sua responsabilità. (Problemi familiari)
  • Il cellulare di Ben è bianco e nero. (Bianco e nero)
  • La cassa ha la scritta AA823 su un lato. (Numeri)
  • Ben cammina per affrontare il giudizio del fumo nero e cade attraverso il pavimento sul suo ottavo passo dopo aver lasciato Locke dietro. (Numeri)
  • Secondo Ben, la sua missione sull'isola è trovare il Mostro per essere giudicato. (Redenzione)
  • Il fantasma di Alex comunica a Ben che non dovrà uccidere di nuovo John Locke e gli ordina di ubbidire ad ogni suo comando, dato che John Locke è il nuovo leader assoluto dell'Isola. (Truffe e inganni) (Leadership)
  • Frank Lapidus viene fatto prigioniero da Ilana Verdansky ed il suo gruppo. (Prigionia)

Riferimenti culturali Modifica

MonsterImage

C'è un'immagine su una parete sotto al tempio del mostro che appare ad un personaggio simile ad Anubi

  • Geroglifici: dentro al Tempio sono visibili numerosi geroglifici egizi. Il più evidente è la rappresentazione di Anubi con il mostro.
  • Il nostro comune amico: Desmond e Penny chiamano la loro barca a vela come il titolo di questo romanzo del 1864 di Charles Dickens.
  • Il meraviglioso mago di Oz: quando Locke ripone le sue scarpe prima di ritornare all'isola principale (od alla sua casa) le ripulisce sbattendo tra loro i tacchi tre volte prima di riporle nello zaino.
  • Fiori per Algernon (1959) di Daniel Keyes, Radici (1976) di Alex Haley e La capanna dello zio Tom (1852) di Harriet Beecher Stowe: questi libri sono nella libreria di fronte all'entrata del tunnel segreto nella casa di Ben.
  • Caravan of dreams (1968) di Idries Shah e Fahrenheit 451 (edito in Italia anche con il nome Gli anni della Fenice) (1953) di Ray Bradbury: anche questi libri vengono visti nella libreria di Ben.
  • Elefante nella stanza: Locke usa questa frase quando vuole parlare con Ben del suo omicidio. La frase è un idioma inglese per una verità ovvia che viene ignorata o non indirizzata. Il primo uso conosciuto della frase fu nel New York Times del 20 giugno 1959.
  • Libro dei mutamenti: mentre le guardie scortano Widmore al sottomarino, i trigramma trapezoidali, simili ai simboli visti in questo lavoro cosmologico, sono visibili sul dorso dei loro giubbotti antiproiettile. In questo libro questo simbolo significa acqua. Un simbolo simile col significato di vento, può essere visto sulla carta d'imbarco dell'Ajira Airways.
  • Il gioco del trono: il titolo originale dell'episodio, Dead is dead, è una frase pronunciata nel prologo di questo primo romanzo (1996) della serie fantasy Cronache del ghiaccio e del fuoco scritto da George R.R. Martin.
  • Il prigioniero: viene fatto un riferimento a questa serie televisiva andata in onda tra il 1967 ed il 1968 quando Charles Widmore dice "Ti rivedrò ragazzo" a Ben prima di salire sul sottomarino per essere esiliato. La frase veniva ripetuta frequentemente nella serie, la quale parlava di una strana isola dove un uomo veniva tenuto prigioniero.

Tecniche di narrazione Modifica

  • Ilana e Bram catturano Frank.
  • Ben non spara alla Rousseau quando vede sua figlia Alex. In seguito non sparerà a Penny nel momento in cui vedrà suo figlio Charlie.
  • Ben progetta di andare sull'isola principale per trovare il mostro di fumo, ignaro che in realtà è con lui, nella forma di Locke. Più tardi, aspettando l'arrivo del mostro, dice a Sun di entrare, dicendo che gli manca il controllo su ciò che uscirà dalla giungla. Locke emerge.
  • Nel 1988, Ben sfida Charles Widmore ad uccidere lui stesso Alex se voleva che fosse fatto. Widmore decide di non uccidere la bambina ma in seguito lo farà il suo mercenario, Martin Keamy, uccidendo Alex ormai teenager nel 2004.
  • Widmore dichiara che un giorno Ben dovrà scegliere tra sua figlia Alex, e l'isola. Questo momento si presenta quando Martin Keamy tiene in ostaggio la vita di Alex per catturare Ben ed impossessarsi dell'isola.
  • Ben dice a Sun di entrare in casa perchè non ha il controllo su ciò che stava per uscire dalla giungla. Al posto del mostro di fumo emerge Locke.
  • Ben prova a convincere Caesar che Locke non era sull'aereo e che è un nativo dell'isola quando in passato aveva provato a convincere Locke del fatto che lui non era un abitante dell'isola.
  • I pilastri e le pareti nella tana del mostro sono coperti di molti geroglifici.
  • Caesar viene colpito con lo stesso fucile a canne mozze che ha trovato.
  • Quando Sun chiede a Locke come pensa di trovare Jin, dice di avere delle idee. Ben ha detto questa stessa frase quando Jack gli chiese come annia pianificato di trovare l'isola.
  • Desmond viene colpito da Ben ma riesce a batterlo e proteggere Penny. Non sappiamo se Desmond sia stato colpito ed in che maniera.
  • La spina in una pozza d'acqua nella stanza segreta di Ben prefigura gli eventi nel cuore dell'isola nella serie finale.
  • Ben fa il suo discorso su Ciò che è morto è morto, spiegando che lui non crede che sia possibilie che le persone possano passeggiare tranquillamente dopo la loro morte, nonostante i poteri dell'isola. Più tardi nell'episodio vede Alex, la sua figlia defunta.

Analisi della Storia Modifica

  • Ben cambia gli ordini ricevuti da Widmore decidendo di non uccidere Alex e lasciando in vita Danielle.
  • Ben spara a Caesar.
  • Ben spara a Desmond e tenta di uccidere Penelope.
  • Alex comunica a Ben che non dovrà più fare del male a John, ma dovrà seguirlo in ogni sua decisione.
  • Ben dice a Sun che non ha il controllo su ciò che uscirà dalla giungla, prima che Locke emerga.
  • Ilana assume una posizione di leadership nel campo del volo Ajira.

Connessione tra gli episodiModifica

Riferimenti ad altri episodi Modifica

  • Ben dice alla Rousseau di voltarsi e di correre nella direzione opposta ogni volta che sente i Sussurri. (Solitudine)
  • All'interno del fumo nero è possibile sentire un pezzo di una frase di Alex che chiedeva al padre informazioni sulla squadra dei mercenari. (Vi presento Kevin Johnson)
  • Quando Ben entra nella sua casa si vede il tabellone da gioco del Risiko ancora aperto sul tavolo, lasciato così da quando Hurley e Sawyer ci stavano giocando tre anni prima. (Cambio delle regole)
  • Ben sottrae Alex da una donna che credeva pazza, proprio come aveva dichiarato. (Cambio delle regole)
  • Ben dice a Penny che deve ucciderla perché suo padre ha ucciso Alex. (Cambio delle regole)
  • Ben rivela di essere il responsabile della morte di Alex nonostante la sua affermazione del contrario. (Cambio delle regole)
  • All'interno del mostro Ben vede un'immagine di Alex e Keamy. (Cambio delle regole)
  • Ben entra nella sua stanza nascosta per evocare il mostro. (Cambio delle regole)

Allusioni ad altri episodi Modifica

Domande senza rispostaModifica

Domande senza risposta
  1. Non rispondere alla domande in questa pagina.
  2. Mantieni le domande aperte e neutrali: non suggerire già nelle tue parole la risposta.
Per le teorie su queste domande, vedi: Ciò che è morto è morto/Theories
  • Dove va Locke quando si allontana dal villaggio?
  • Qual è il significato della stanza sotto il Tempio?
  • Come è riuscito l'Uomo in Nero ad attraversare il mare per raggiungere l'isola della stazione Idra?
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-NC-ND a meno che non sia diversamente specificato.